Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 20k
25 ottobre 2018
E-005451-18
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-005451-18
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Rosa D'Amato (EFDD)

 Oggetto:  Nuovo bando WiFi4EU
 Risposta scritta 

Il primo bando Wifi4EU è stato annullato per presunti problemi tecnici e il portale ha riaperto in seguito alla pubblicazione sul sito di una tabella di marcia(1) che prevede la prima fase di registrazione già nel corrente mese di ottobre.

La Commissione europea aveva già previsto che i 120 milioni di euro complessivi stanziati potranno finanziare progetti per realizzare reti wi-fi gratuite in un numero massimo di 6 000-8 000 Comuni (1).

Gli enti registrati per il primo bando sono però stati più di 18 000 e nel giro di pochi secondi dall'apertura del bando sono pervenute 5 000 domande, arrivando quindi ad esaurire la disponibilità nel giro di poche ore.

In considerazione di quanto esposto, può la Commissione far sapere:
1) Quali misure sono state realizzate per impedire che anche il prossimo bando venga annullato?
2) Quali sono le scadenze precise previste per il prossimo bando e per quelli successivi (registrazione, apertura del bando, comunicazione dei risultati ai partecipanti)?
3) Se intende valutare i risultati in termini di realizzazione materiale degli impianti dopo il primo bando che andrà a buon fine, per intervenire con eventuali aggiustamenti su quelli successivi?

(1)https://ec.europa.eu/digital-single-market/en/news/wifi4eu-initiative-indicative-roadmap

Ultimo aggiornamento: 9 novembre 2018Avviso legale