Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 39kWORD 18k
24 gennaio 2019
E-000378-19
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-000378-19
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Elly Schlein (S&D)

 Oggetto:  Saline di Augusta
 Risposta scritta 

Con bando 2018/S 159-363815, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea il 21 agosto 2018 e rettificato il 24 ottobre 2018, l'autorità di sistema portuale del mare di Sicilia orientale intende appaltare l'esecuzione dei «Lavori di completamento del porto commerciale di Augusta II fase, ampliamento piazzali e acquisizione delle aree. Primo e secondo stralcio funzionale». La Corte dei conti europea, a seguito di un audit nel 2015, ha ritenuto che l'opera, già inserita nella scheda Grandi Progetti dei finanziamenti PON 2007-2013 con codice 2009IT61PR010, sia sproporzionata rispetto agli attuali e ai futuri flussi di traffico.

Inoltre, l'area del progetto fa parte del SIC Natura 2000 «Saline di Augusta» (ITA090014), ora zona speciale di conservazione (ZSC), ai sensi del decreto ministeriale del 7 dicembre 2017 del ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Alla luce di quanto precede, ritiene la Commissione che sussista una violazione della direttiva n. 92/43/CEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche? In caso di violazione, quali misure intende adottare?

Ultimo aggiornamento: 5 marzo 2019Avviso legale