Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 24kWORD 22k
2 luglio 2019
E-001436/2019(ASW)
Risposta di Věra Jourová a nome della Commissione europea
Riferimento dell'interrogazione: E-001436/2019

La Commissione non è al corrente dell'incidente segnalato, che non sembra sollevare questioni ai sensi dell'articolo 45 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea né del regolamento (UE) n. 492/2011(1).

La Commissione è impegnata a tutelare i diritti fondamentali sanciti dalla Carta dei diritti fondamentali dell'UE, incusi gli articoli 47 e 48. La direttiva 2013/48/UE, relativa al diritto di avvalersi di un difensore nel procedimento penale(2), prevede che gli indagati e gli imputati abbiano diritto di avvalersi di un difensore prima di essere interrogati (articolo 3, paragrafo 2, lettera a)). Tuttavia, al momento il trattamento degli indagati in stato di trattenimento non è disciplinato in quanto tale dal diritto dell'UE.

Spetta alle autorità nazionali indagare sui singoli casi di presunte violazioni dei diritti fondamentali e valutare se il diritto dell'UE, inclusi i diritti sanciti dalla Carta dei diritti fondamentali dell'UE, sia stato rispettato, tenendo conto delle circostanze particolari del caso.

(1)Regolamento (UE) n. 492/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 5 aprile 2011, relativo alla libera circolazione dei lavoratori all'interno dell'Unione (GU L 141 del 27.5.2011, pag. 1).
(2)La direttiva 2013/48/UE relativa al diritto di avvalersi di un difensore nel procedimento penale garantisce agli indagati e agli imputati il diritto di avvalersi di un difensore.

Ultimo aggiornamento: 4 luglio 2019Avviso legale