Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 52kWORD 19k
16 aprile 2019
E-001851-19
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-001851-19
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Dario Tamburrano (EFDD) , Fabio Massimo Castaldo (EFDD) , Laura Agea (EFDD)

 Oggetto:  Impatto della corilicoltura intensiva

Le ZPS IT6010057, IT6010055, IT6010055 riguardano i laghi di Vico e Bolsena, in Lazio. I loro bacini imbriferi ed idrogeologici sono caratterizzati dalla corilicoltura intensiva. Si stimano, rispettivamente, circa 1000 e 500 ettari, questi ultimi in ulteriore espansione.

La corilicoltura avviene tramite contract farming con una multinazionale(1). Essa trasforma il paesaggio(2), non è connessa alla gestione delle aree protette e anche quando avviene al loro esterno comporta un significativo effetto su di esse in seguito al dilavamento dei pesticidi(3) e dei fertilizzanti ad alto carico eutrofizzante.

La corilicoltura è oggetto di un accordo di programma fra la multinazionale che la promuove e la Regione Lazio(4); la Regione Umbria, nella quale ricade parte del bacino imbrifero del lago di Bolsena, la incentiva finanziariamente(5).

Se ne deduce che, ai sensi delle direttive 92/43 e 2001/42, sarebbero necessarie una valutazione d'incidenza e una valutazione ambientale strategica che non sono state effettuate.

Si chiese quindi alla Commissione:
1) È al corrente di questa situazione?
2) L'Italia, riguardo a questa situazione specifica, attua in modo adeguato la legislazione unionale in materia di valutazione d'incidenza e valutazione ambientale strategica?
3) Intende prendere provvedimenti o approfondire la situazione?

(1)https://agronotizie.imagelinenetwork.com/vivaismo-e-sementi/2018/05/21/piano-nocciola-italia-di-ferrero-ecco-tutti-i-dettagli/58772
(2)https://orvietosi.it/2019/01/alice-rohrwacher-scrive-a-tre-governatori-cosi-la-monocoltura-delle-nocciole-ha-cambiato-laltopiano-dellalfina/
(3)interrogazioni E-001477/2019, P-001627/2019
(4)DGR N° 228 del 19/05/2015
(5)http://www.regione.umbria.it/la-regione/bandi?p_p_id=48_INSTANCE_murcPC6Xfznf&_48_INSTANCE_murcPC6Xfznf_iframe_fromExt=1&_48_INSTANCE_murcPC6Xfznf_iframe_codBando=2019-002-632; https://www.proagri.eu/news-pro-agri-citta-di-castello/161-nocciolo-arrivano-2,6-milioni-con-il-bando-regione-umbria.html

Ultimo aggiornamento: 2 maggio 2019Avviso legale