Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 39kWORD 18k
17 aprile 2019
E-001891-19
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-001891-19
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Mara Bizzotto (ENF)

 Oggetto:  Sostegno al settore della molluschicoltura della provincia di Rovigo e del Delta del Po

Il 2018 è stato un anno difficilissimo per il settore produttivo della molluschicoltura nella provincia di Rovigo e nel Delta del Po. Diversi episodi meteorologici avversi, come l'eccezionale ondata di maltempo dello scorso ottobre-novembre, hanno provocato danni ingentissimi agli allevamenti di molluschi. Il Consorzio Molluschicoltori Veneti e Coldiretti Impresapesca lamentano una devastante moria di molluschi e la perdita del novellame a dimora negli impianti di concessione, oltre alla riduzione degli spazi per gli allevamenti. I produttori, messi in ginocchio da questa gravissima situazione, temono per la sopravvivenza della molluschicoltura e chiedono quindi il sostegno delle istituzioni europee per far ripartire questo settore chiave dell'economia locale e per continuare a tutelare l'ambiente e la biodiversità del Delta del Po, che è riconosciuto come Riserva di Biosfera MaB UNESCO. Preso atto che la difficilissima situazione dei molluschicoltori e delle loro famiglie avrà gravi ricadute sul tessuto socio-economico del territorio circostante.

Può la Commissione far sapere:
1) Quali misure intende mettere in atto per sostenere i molluschicoltori che hanno subito gravi danni alla propria produzione?
2) Intende creare un tavolo di confronto a Bruxelles tra il mondo produttivo, scientifico e le istituzioni europee per definire un programma per la salvaguardia delle lagune del Delta del Po, nonché dell'economia e dei posti di lavoro che da esse dipendono?
Ultimo aggiornamento: 3 maggio 2019Avviso legale