Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 39kWORD 16k
17 aprile 2019
E-001956-19
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-001956-19
alla Commissione (Vicepresidente/Alto Rappresentante)
Articolo 130 del regolamento
Fabio Massimo Castaldo (EFDD) , Laura Agea (EFDD) , Isabella Adinolfi (EFDD) , Eleonora Evi (EFDD)

 Oggetto:  VP/HR — Nuovo codice penale in Brunei Darussalam

Il 3 aprile in Brunei è entrato in vigore un nuovo codice penale, già annunciato nel 2013, la cui attuazione era però stata rinviata grazie all'opposizione di gruppi per i diritti umani.

Questo codice prevede pene durissime: la pena di morte per lapidazione per adulteri e omosessuali, l'amputazione di arti (piedi e mani) per il furto, la pena capitale per blasfemia e apostasia e la fustigazione per l'aborto.

Il nuovo codice è stato denunciato come crudele e inumano dalle Nazioni Unite e numerosi altri attori internazionali, inclusa l'UE, che in un comunicato ha evidenziato come alcune delle pene previste possano essere considerate atti di tortura e come tali sono proibiti da convenzioni ONU di cui il Brunei è firmatario (prima tra tutte la Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti).

Ciò premesso, può l'Alto Rappresentante far sapere quali iniziative diplomatiche intende intraprendere per mettere pressione sul Brunei di modo che il codice penale non venga applicato e sia modificato al più presto?

Può altresì indicare se ritiene opportuno continuare a negoziare un accordo di partenariato e cooperazione con il Brunei o se è opportuno vincolare la continuazione dei negoziati alla modifica del codice penale da parte del Brunei?

Ultimo aggiornamento: 3 maggio 2019Avviso legale