Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 37kWORD 18k
2 ottobre 2019
E-003070-19
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-003070-19
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Mara Bizzotto (ID)

 Oggetto:  Crisi dei settori frutticoli di mele, pesche e nettarine in Veneto ed Emilia-Romagna. Richiesto il sostegno della Commissione

In Italia, soprattutto nelle Regioni del Veneto e dell'Emilia-Romagna, molti frutticoltori sono in grave difficoltà. Negli ultimi anni i prezzi di mele, pesche e nettarine venete e romagnole sono scesi drasticamente, al punto da non coprire nemmeno i costi produttivi. Nella provincia di Verona, nel 2019 le pesche sono vendute a 20-25 centesimi al chilo a fronte di un costo di produzione di 25-28 centesimi, mentre per le mele i produttori ottengono solo 15-20 centesimi al chilo, che sono inferiori ai 30 centesimi al chilo dei costi di produzione. In Romagna pesche e nettarine hanno costi produttivi non inferiori a 60 centesimi al chilo, mentre i prezzi di vendita si attestano sui 20-28 centesimi al chilo per le pesche e sui 30-38 centesimi al chilo per le nettarine.

Questo drastico calo dei prezzi è causato da una molteplicità di fattori ambientali, come il ripetersi di forti episodi di maltempo e i danni causati dalla cimice asiatica, ed economici, come la crescente concorrenza di altri paesi europei che, avendo minori costi di produzione, invadono il mercato interno con crescenti quantità di frutta a basso costo, a scapito della frutta italiana di qualità.

Quali urgenti misure intende adottare la Commissione per sostenere i frutticoltori italiani di mele, pesche e nettarine, in particolare quelli del Veneto e dell'Emilia-Romagna, che si trovano ad affrontare una crisi senza precedenti?

Ultimo aggiornamento: 22 ottobre 2019Avviso legale