Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 39kWORD 9k
11 dicembre 2019
E-004357/2019
Interrogazione con richiesta di risposta scritta
alla Commissione
Articolo 138 del regolamento
Isabella Adinolfi
 Oggetto: Brucellosi bufalina in Campania

Come si evince dai dati dello studio SVIMEZ sull'impatto socio-economico sul territorio della filiera della Mozzarella di Bufala Campana DOP, la filiera bufalina in Campania "rappresenta un esempio chiaro di come qualità e tradizione possano rappresentare non solo un elemento identitario ma soprattutto uno strumento per creare reddito e occupazione".

La filiera genera infatti, direttamente e indirettamente, 1,2 miliardi di euro dando lavoro a più di 11 000 persone.

Tale filiera è minacciata, oltre che dal normale rischio d'impresa, dalle epidemie di brucellosi bovina, si stima una percentuale di infezione nel patrimonio bufalino allevato superiore all'8 % nella sola provincia di Caserta.

Al fine di evitare il propagarsi dell'epidemia, con relativi rischi per la salute animale e umana, può la Commissione rispondere ai seguenti quesiti:

È informata della situazione in Campania?

Prevede un finanziamento straordinario per debellare l'epidemia e indennizzare gli allevatori?

Intende supportare le Regioni interessate dal fenomeno con piani di eradicazione mirati che tengano conto delle peculiarità del territorio?

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 7 gennaio 2020Avviso legale