Interpellanze
PDF 101kWORD 18k
15 settembre 2017
G-000010/2017

Interpellanza principale con richiesta di risposta scritta seguita da discussione G-000010/2017


alla Commissione

Articolo 130 ter del regolamento

Piernicola Pedicini, Laura Agea, Rosa D'Amato, Tiziana Beghin, Marco Valli, Marco Zullo, Fabio Massimo Castaldo, Ignazio Corrao, Laura Ferrara, Eleonora Evi, Isabella Adinolfi, Joëlle Bergeron

a nome del gruppo EFDD

Oggetto:              Sforzi coordinati a livello UE per aumentare la copertura vaccinale

Gli Stati membri conservano la facoltà di decidere in merito al calendario vaccinale dei cittadini. L'Italia ha recentemente introdotto la vaccinazione obbligatoria per i neonati nel caso di sei vaccini che si aggiungono ai quattro già obbligatori, per un totale quindi di dieci vaccini obbligatori.

L'obiettivo legittimo di raggiungere i massimi tassi di immunizzazione possibili può tuttavia essere conseguito attraverso politiche meno rigorose, e la maggior parte degli Stati membri preferisce adottare "politiche di raccomandazione" o una combinazione di obblighi/politiche di raccomandazione.

Uno studio del 2016 rivela che i paesi in cui la vaccinazione era obbligatoria non hanno, in generale, raggiunto una copertura migliore rispetto a paesi comparabili in cui non vigeva alcun obbligo giuridico[1].

Un membro di lunga data del forum consultivo del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha affermato che risultati simili a quelli ottenuti mediante politiche di vaccinazione obbligatoria possono essere conseguiti investendo risorse in una migliore organizzazione e migliori programmi di comunicazione[2].

              Il fatto che l'obbligo di effettuare un totale di dieci vaccini ai bambini tra 0 e 3 anni non abbia precedenti prima di questa nuova normativa può essere considerato una ragione valida per invocare il principio di precauzione?

              Può la Commissione raccogliere prove sulla differenza di efficacia tra le politiche di vaccinazione obbligatoria e non obbligatoria per quanto riguarda i tassi di immunizzazione?

              In che modo l'UE può coordinare le azioni volte a migliorare l'efficacia delle politiche di vaccinazione e aumentare i tassi di immunizzazione?

[1]               http://www.asset-scienceinsociety.eu/reports/page1.html

[2]               http://www.asset-scienceinsociety.eu/pages/better-organization-can-be-more-useful-compulsory-vaccination

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Avviso legale