Interrogazioni parlamentari
PDFWORD
30 aprile 2015
O-000045/2015
Interrogazione con richiesta di risposta orale O-000045/2015
alla Commissione
Articolo 128 del regolamento
Nicola Caputo, Jan Huitema, Patricija Šulin, Laurențiu Rebega, Marc Tarabella, Norbert Erdős, José Blanco López, Clara Eugenia Aguilera García, Viorica Dăncilă, Victor Negrescu, Tibor Szanyi, Inmaculada Rodríguez-Piñero Fernández, Angel Dzhambazki, Peter Jahr, Alessia Maria Mosca, Michela Giuffrida, Renata Briano, Iratxe García Pérez, Fredrick Federley, Marit Paulsen, Hilde Vautmans, Jens Rohde, Julie Girling, Momchil Nekov, Michel Dantin, Pavel Poc, Miroslav Poche, Anthea McIntyre, Francesc Gambús, Ivan Jakovčić, Dominique Bilde, Izaskun Bilbao Barandica, Barbara Kappel, Damiano Zoffoli, Philippe De Backer, Renato Soru, Ramon Tremosa i Balcells, Nedzhmi Ali, Paolo De Castro, Jens Gieseke, Brando Benifei, Esther Herranz García, Ulrike Müller, José Inácio Faria, Christel Schaldemose, Ivana Maletić, Rolandas Paksas, Daniel Dalton, Vladimir Urutchev, Angélique Delahaye, Miltiadis Kyrkos, Maria Noichl, Nicola Danti, Igor Šoltes, Albert Deß, Francisco José Millán Mon, Anne Sander, Ivo Vajgl, Giovanni La Via, Daniel Buda, Younous Omarjee, Pina Picierno, Frédérique Ries, Doru-Claudian Frunzulică, Milan Zver, Ricardo Serrão Santos

 Oggetto: Sistemi di innovazione agricola nell'UE

È essenziale che il settore agricolo dell'Unione europea aderisca in modo proattivo all'innovazione, se vuole mantenere la propria competitività economica e rispondere alle sfide in materia di sostenibilità.

La comparsa delle attività agricole connesse che utilizzano, tra l'altro, sensori hi-tech per monitorare la produzione agricola ed i problemi sanitari degli animali, offre margini di risparmio lungo tutta la catena di valore della produzione alimentare. Ci si dirige verso l'automatizzazione dei trasporti e della logistica, avvicinando così i prodotti agricoli ai consumatori e consentendo una gestione più rapida e più accurata degli stock nei magazzini e nei negozi al dettaglio.

I sistemi di agricoltura intelligente, che utilizzano telecamere e altri strumenti tecnologici, potrebbero migliorare l'efficienza dei sistemi di irrigazione e consentire un risparmio di risorse idriche. L'agricoltura di precisione, che si fonda su tecnologie basate sull'utilizzo dei dati, inclusi strumenti di navigazione satellitare e Internet, potrebbe aiutare gli agricoltori dell'Unione europea a gestire le colture e a ridurre l'uso di fertilizzanti e pesticidi.

Le banche di sementi dell'Unione europea contengono una notevole quantità di materiale genetico che potrebbe essere utilizzata per produrre nuove varietà.

Sfortunatamente, vi sono elementi che indicano che i legami tra ricerca, agricoltori e industria alimentare sono troppo deboli. Troppe possibilità di innovazione restano inutilizzate e troppe domande relative alla ricerca in tale settore restano senza risposta.

Potrebbe la Commissione spiegare come intende rafforzare e promuovere i sistemi di innovazione agricola e renderli più accessibili agli agricoltori dell'Unione europea?

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Avviso legale