Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : O-000073/2016

Testi presentati :

O-000073/2016 (B8-0707/2016)

Discussioni :

PV 07/07/2016 - 13
CRE 07/07/2016 - 13

Votazioni :

Testi approvati :


Interrogazioni parlamentari
PDF 89kWORD 16k
27 aprile 2016
O-000073/2016
Interrogazione con richiesta di risposta orale O-000073/2016
alla Commissione
Articolo 128 del regolamento
Czesław Adam Siekierski, a nome della commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale

 Oggetto: L'esistenza di barriere non tariffarie per gli esportatori di prodotti alimentari nel mercato interno dell'UE
 Risposta in Aula 

La frequenza sempre maggiore con la quale gli Stati membri impongono barriere non tariffarie agli esportatori di prodotti alimentari nel mercato interno, oltre al fatto che tali azioni contrastano con il diritto dell'UE, mette in discussione una delle quattro libertà dell'UE, vale a dire la libera circolazione dei beni (articolo 3 TFUE, articolo 28 TFUE e articolo 49 TFUE).

Oltre a essere di carattere discriminatorio, tali azioni hanno un impatto sulla competitività dei prodotti alimentari importati nel mercato interno (articolo 101 TFUE e articolo 102 TFUE) tanto da poter avere implicazioni negative per l'economia dell'UE e contribuire a un calo degli scambi transfrontalieri di prodotti alimentari nel mercato interno. Inoltre, le conseguenze di tali azioni potrebbero avere un impatto negativo sul funzionamento delle PMI nel mercato interno.

1. Quali misure giuridiche intende adottare la Commissione nei confronti degli Stati membri che attuano pratiche discriminatorie nei confronti degli esportatori di prodotti alimentari nell'UE?

2. Ha la Commissione analizzato i problemi precedentemente evidenziati e intende considerare l'introduzione di disposizioni a livello di UE che proibiscano le pratiche che incidono sulle importazioni di prodotti alimentari in modo da garantire un funzionamento corretto, equo e trasparente del mercato interno per i produttori e i rivenditori di generi alimentari?

3. Nel contesto della strategia per il mercato interno adottata dalla Commissione nell'ottobre 2015:

a. Intende la Commissione considerare la proposta di azioni decisive che limiterebbero l'attuazione di misure/pratiche protezionistiche da parte degli Stati membri nel mercato interno?

b. Studierà la Commissione la possibilità di introdurre disposizioni a livello di UE che proibiscano le pratiche relative alle importazioni di prodotti alimentari in modo da garantire un funzionamento corretto, equo e trasparente del mercato interno per i produttori e i rivenditori di generi alimentari, e quando intende procedere in tal senso?

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Avviso legale