Interrogazioni parlamentari
PDF 188kWORD 17k
4 dicembre 2017
O-000097/2017
Interrogazione con richiesta di risposta orale O-000097/2017
al Consiglio
Articolo 128 del regolamento
João Ferreira, João Pimenta Lopes, Miguel Viegas, Sabine Lösing, Merja Kyllönen, Paloma López Bermejo, Ángela Vallina, Marisa Matias, Barbara Spinelli, Jiří Maštálka, Helmut Scholz, Javier Couso Permuy, Marina Albiol Guzmán, Estefanía Torres Martínez, Patrick Le Hyaric, Josu Juaristi Abaunz, Tania González Peñas, Takis Hadjigeorgiou, Malin Björk, Neoklis Sylikiotis, Nikolaos Chountis, Maria Lidia Senra Rodríguez, Dennis de Jong, Xabier Benito Ziluaga, Luke Ming Flanagan, Curzio Maltese, Eleonora Forenza, Miguel Urbán Crespo, Anne-Marie Mineur, Marie-Pierre Vieu, Lola Sánchez Caldentey, Kostas Chrysogonos, Kostadinka Kuneva, Sofia Sakorafa, a nome del gruppo GUE/NGL

 Oggetto: Trattato sull'interdizione delle armi nucleari

Le armi nucleari costituiscono la minaccia più grave per l'umanità, in quanto il loro utilizzo potrebbe causare un numero incalcolabile di decessi, distruzione e il rilascio di radiazioni che comporterebbero effetti nefasti per decenni.

La dimensione e la potenza degli arsenali nucleari attualmente esistenti, combinati alla crescente tensione a livello internazionale, rendono ancor più urgente la necessità di un disarmo nucleare, fondamentale per garantire la pace, la sicurezza e la sopravvivenza stessa del genere umano.

Il 7 luglio 2017 è stata indetta una conferenza delle Nazioni Unite allo scopo di negoziare uno strumento legalmente vincolante per mettere al bando le armi nucleari e conseguirne la totale eliminazione. Tale obiettivo è condiviso dai 122 Stati promotori ed è espressione dell'aspirazione dei popoli per un modo privo di armi nucleari. La conferenza ha portato all'adozione del trattato delle Nazioni Unite sull'interdizione delle armi nucleari.

Dal 20 settembre 2017 detto trattato è aperto alla firma e alla ratifica da parte dei vari Stati membri delle Nazioni Unite.

Il Premio Nobel per la Pace 2017 è stato conferito alla Campagna internazionale per l'abolizione delle armi nucleari (ICAN), un gruppo di sostegno internazionale che, insieme ad altri movimenti pacifisti, organizzazioni e Stati, ha contribuito alla conclusione di questo storico trattato.

Può il Consiglio chiarire:

– quali sono le ragioni che giustificano l'assenza di una posizione dell'UE su questo trattato?

– se intende discutere questo trattato e proporne la firma e la ratifica da parte di tutti gli Stati membri dell'Unione?

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Avviso legale