Procedura : 2017/2951(RSP)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : O-000008/2018

Testi presentati :

O-000008/2018 (B8-0011/2018)

Discussioni :

PV 18/04/2018 - 26
CRE 18/04/2018 - 26

Votazioni :

Testi approvati :


Interrogazioni parlamentari
PDF 182kWORD 18k
31 gennaio 2018
O-000008/2018

Interrogazione con richiesta di risposta orale O-000008/2018

al Consiglio

Articolo 128 del regolamento

Renate Sommer, Elena Gentile, Bolesław G. Piecha, Gesine Meissner, Kateřina Konečná, Marco Affronte, Mireille D'Ornano

a nome della commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare


  Oggetto:              Riluttanza nei confronti dei vaccini e calo dei tassi di vaccinazione in Europa

 Risposta in Aula 

La vaccinazione è indubbiamente una delle misure disponibili in materia di salute pubblica più efficiente in termini di costi. La vaccinazione su vasta scala ha estirpato il vaiolo e sconfitto la poliomielite in Europa. Tutti i paesi dell'UE raccomandano la vaccinazione contro le malattie gravi, potenzialmente mortali. Tuttavia alcuni vaccini continuano a essere sottovalutati e poco utilizzati. Nonostante il loro impatto sulla salute pubblica, o forse a causa di tale impatto, un crescente numero di genitori e di pazienti scelgono di ritardare o di rifiutare i vaccini. La diffusa riluttanza nei confronti dei vaccini è diventata un fenomeno preoccupante a causa della gamma di conseguenze sanitarie che essa causa negli Stati membri. I recenti dati epidemiologici sulla situazione della vaccinazione negli Stati membri evidenziano un calo significativo dell'uso di vaccini.

Gli operatori sanitari rivestono un ruolo fondamentale nel promuovere l'accettazione dei vaccini. Nonostante la disponibilità di informazioni provenienti da varie fonti, gli erogatori restano il più importante indicatore dell'accettazione dei vaccini.

Pertanto, quali misure intende adottare il Consiglio per far fronte alla resistenza nei confronti della vaccinazione e promuovere:

              l'avvio di un piano d'azione onnicomprensivo dell'UE sul problema sociale della riluttanza nei confronti dei vaccini?

              misure per contrastare la diffusione di informazioni inaffidabili, fuorvianti e prive di fondamento scientifico in materia di vaccinazioni e per sviluppare ulteriormente campagne di informazione intese a fornire una conoscenza più approfondita sui vaccini e ad aumentare la copertura vaccinale, anche nell’ambito degli operatori sanitari?

Presentazione: 31.1.2018

Notifica: 1.2.2018

Scadenza: 22.2.2018

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 5 febbraio 2018Avviso legale