Interrogazioni parlamentari
PDF 102kWORD 19k
2 maggio 2018
O-000045/2018
Interrogazione con richiesta di risposta orale O-000045/2018
alla Commissione (Vicepresidente / Alto rappresentante)
Articolo 128 del regolamento
Kostas Chrysogonos, Nikos Androulakis, Xabier Benito Ziluaga, Nessa Childers, Nikolaos Chountis, Javier Couso Permuy, Angel Dzhambazki, Stefan Eck, Luke Ming Flanagan, Tania González Peñas, Maria Grapini, Karoline Graswander-Hainz, Eva Kaili, Manolis Kefalogiannis, Stelios Kouloglou, Kostadinka Kuneva, Merja Kyllönen, Georgios Kyrtsos, Patrick Le Hyaric, Jiří Maštálka, Costas Mavrides, Martina Michels, Miroslavs Mitrofanovs, Demetris Papadakis, Dimitrios Papadimoulis, Margot Parker, Laurenţiu Rebega, Sofia Sakorafa, Helmut Scholz, Branislav Škripek, Renate Sommer, Barbara Spinelli, Maria Spyraki, Eleni Theocharous, Estefanía Torres Martínez, Miguel Urbán Crespo, Marie-Christine Vergiat, Elissavet Vozemberg-Vrionidi, Julie Ward, Theodoros Zagorakis, Gabriele Zimmer

 Oggetto: VP/HR - Relazioni UE-Turchia

In qualità di Stato candidato, la Turchia deve rispettare i criteri di adesione dell'UE. Tuttavia, la Turchia viola sistematicamente i diritti umani e lo Stato di diritto(1). Negli ultimi anni si è assistito a un'estensione del controllo dell'esecutivo su magistratura e procura, al moltiplicarsi degli arresti, a licenziamenti e trasferimenti arbitrari di giudici e pubblici ministeri, come anche a continui attacchi nei confronti degli avvocati(2). Numerosi uomini politici, cittadini e giornalisti sono stati imprigionati illegalmente e la libertà di espressione è stata palesemente violata(3). Inoltre, l'assistenza preadesione alla Turchia non ha prodotto i buon risultati previsti(4).

Oltre a ciò, la Turchia mette sistematicamente in discussione e viola le frontiere dell'UE. Solo nel 2017, le Forze aeree turche hanno violato lo spazio aereo nazionale(5) della Grecia in 3 317 occasioni mentre la marina militare turca ha violato le acque territoriali di tale Paese in 1 998 occasioni(6). È indicativo il fatto che il 15 febbraio 2018 una motovedetta turca abbia deliberatamente speronato un'imbarcazione della guardia costiera greca nelle acque territoriali greche(7), e che il 1° marzo 2018 le autorità militari turche abbiano arrestato, alla frontiera greco-turca sul fiume Evros, due soldati greci tuttora detenuti senza capi d'imputazione né processo(8). Inoltre, la Turchia ostacola le previste attività di prospezione e di estrazione nella zona economica esclusiva (ZEE) cipriota(9). Senza contare che le truppe turche hanno invaso arbitrariamente la regione di Afrin, in Siria, con armamenti principalmente importati da paesi dell'UE, uccidendo civili e dandosi al saccheggio di proprietà e alla distruzione di monumenti culturali e religiosi su vasta scala(10). E non bisogna dimenticare che, dal 1974, circa 30 000 soldati turchi stazionano illegalmente nel territorio dell'UE, segnatamente nella metà settentrionale occupata della Repubblica di Cipro(11).

Ciò premesso, può l'alto rappresentante rispondere ai seguenti quesiti:

1. Come prevede di reagire l'UE al fatto che la Turchia non ha utilizzato adeguatamente l'assistenza preadesione per soddisfare i criteri di adesione dell'Unione?

2. Quali iniziative intende prendere l'UE per proteggere efficacemente le proprie frontiere e inviare alla Turchia un segnale chiaro quanto all'obbligo che le incombe di rispettare il diritto internazionale e quello dell'UE?

(1) Risoluzione del Parlamento europeo del 24 novembre 2016 sulle relazioni UE-Turchia, Testi approvati, P8_TA(2016)0450; risoluzione del Parlamento europeo dell'8 febbraio 2018 sulla situazione attuale dei diritti umani in Turchia, P8_TA(2018)0040; risoluzione del Parlamento europeo del 27 ottobre 2016 sulla situazione dei giornalisti in Turchia, Testi approvati, P8_TA(2016)0423.
(2) Risoluzione del Parlamento europeo dell'8 febbraio 2018 sulla situazione attuale dei diritti umani in Turchia, Testi approvati, P8_TA(2018)0040.
(3) Risoluzione del Parlamento europeo del 27 ottobre 2016 sulla situazione dei giornalisti in Turchia, Testi approvati, P8_TA(2016)0423.
(4) https://www.eca.europa.eu/Lists/ECADocuments/SR18_07/SR_TURKEY_EN.pdf
(5) http://www.geetha.mil.gr/el/violations-gr/2015-01-22-11-43-23.html
(6) http://www.geetha.mil.gr/el/violations-gr/thalassia-symbanta/6483-sygkentrwtika-stoicheia-2017.html
(7) http://www.ekathimerini.com/225932/article/ekathimerini/news/videos-show-turkish-ship-ramming-greek-vessel-off-imia
(8) http://www.ekathimerini.com/226334/article/ekathimerini/news/two-greek-troops-held-in-turkey-for-accidentally-crossing-the-border; http://www.amna.gr/en/article/236291/Turkish-court-refuses-request-to-release-Greek-soldiers-until-trial
(9) http://cyprus-mail.com/2018/02/23/turkish-warships-force-eni-drillship-off-course/
(10) http://www.bbc.com/news/world-middle-east-43457214
(11) http://www.hri.org/docs/unzyp_e.html

Lingua originale dell'interrogazione: EN
Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2018Avviso legale