Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 24k
10 giugno 2015
P-009332-15
Interrogazione con richiesta di risposta scritta P-009332-15
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Rosa D'Amato (EFDD) , David Borrelli (EFDD)

 Oggetto:  Progetto Trans Adriatic Pipeline
 Risposta scritta 

Il TAP (Trans Adriatic Pipeline) è un gasdotto transnazionale che approderà sulle coste italiane in località S. Foca (Melendugno).

In fase di VIA sono emersi i pareri negativi sia del Comune di Melendugno che del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBAC), anche in ragione dell'alto valore paesaggistico dell'area.

Si è aggiunto parere sfavorevole della Regione Puglia, che ha presentato ricorso per errate interpretazioni della direttiva 2012/18/UE, entrata in vigore il 1o giugno 2015, e dalla cui applicazione è stato dichiarato escluso il progetto.

Nonostante le opposizioni locali, è stata firmata l'autorizzazione unica tramite delega al Consiglio dei ministri, vietata nei casi di opere di interesse strategico nazionale e di opere per le quali il MiBAC abbia dato parere negativo (articolo 14 quater, comma 3, legge 241/90).

Alla luce di quanto precede, può la Commissione verificare:
1. Che nel progetto TAP si applichi correttamente la Convenzione di Aarhus in merito al coinvolgimento dei cittadini nel processo decisionale e la nuova direttiva 2012/18/UE?
2. L'eventuale presenza di vizi procedurali relativi all'ottenimento dell'autorizzazione unica?
3. La convenienza economica del progetto, alla luce dei prestiti BEI a tasso agevolato?
Avviso legale