Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 6kWORD 16k
8 agosto 2016
P-006228-16
Interrogazione con richiesta di risposta scritta P-006228-16
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Rosa D'Amato (EFDD)

 Oggetto:  Incidente al binario unico della tratta Corato-Andria
 Risposta scritta 

Il 27 aprile 2012 la Commissione ha approvato il progetto di «adeguamento ferroviario dell'area metropolitana Nord barese» relativo alla programmazione comunitaria del POR Puglia 2007-2013.

Il 16/6/2016 è stato spedito alla GUUE un avviso per prorogare la scadenza già fissata al 1/7/2016, per la presentazione delle offerte relative alla gara di appalto per la realizzazione del raddoppio della tratta Corato-Andria.

Inoltre, dall'analisi dei documenti ufficiali risulta che le comunicazioni tra la Commissione e le autorità italiane circa tale grande progetto risalgano al 2006, anno in cui sono partite le prime fasi progettuali (redazione dello studio di fattibilità trasmesso alla Regione Puglia nel 2007).

Infine, fonti ufficiali del governo italiano hanno accusato la Commissione di aver perso quattro anni a causa degli obblighi burocratici cui l'Italia si è dovuta attenere.

Può la Commissione:
1. riferire le precise motivazioni date per tale richiesta di proroga;
2. precisare le ragioni di un tale ritardo (considerando l'inizio de facto del progetto nel 2006) quali sono state comunicate dalle autorità italiane;
3. confermare che nella legislazione UE non c'è nulla che obblighi l'Italia a notificare alla Commissione l'intenzione di apportare migliorie tecniche alle linee ferroviarie locali?
Avviso legale