Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 98kWORD 16k
12 dicembre 2016
P-009331-16
Interrogazione con richiesta di risposta scritta P-009331-16
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Lorenzo Fontana (ENF)

 Oggetto:  Ruolo delle ONG nel salvataggio dei migranti
 Risposta scritta 

Secondo un'inchiesta dell'istituto di ricerca Gefira, 15 navi appartenenti a diverse organizzazioni non governative (ONG), hanno condotto sulle coste italiane circa 39 mila persone nei mesi di ottobre e novembre. I dati sono stati raccolti tramite marinetraffic.com, sito internet che monitora il traffico marittimo mondiale. Secondo Gefira, le imbarcazioni delle ONG partono dalle coste italiane per approdare in acque territoriali libiche e prelevare i migranti in difficoltà nelle loro barche precarie.

Considerando la difficile situazione migratoria e il pericolo di alimentare un indegno traffico di esseri umani, può la Commissione far sapere quanto segue:
È essa a conoscenza dell'indagine Gefira e come ne giustifica le rivelazioni?
Ha essa mai condotto accertamenti sull'operato delle ONG?
Avviso legale