Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 5kWORD 16k
28 febbraio 2017
P-001300-17
Interrogazione con richiesta di risposta scritta P-001300-17
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Piernicola Pedicini (EFDD) , Rosa D'Amato (EFDD)

 Oggetto:  Contaminazione Lago Pertusillo
 Risposta scritta 

Il 3 febbraio 2017 ENI fa sapere che all'interno del perimetro del Centro Oli Val d'Agri (COVA) alla profondità di 6 metri è stato identificato del liquido con presenza di idrocarburi, riconducibile ad una perdita da un serbatoio di greggio dell'impianto.

Contemporaneamente nelle acque del lago artificiale del Pertusillo, a valle del COVA, si è materializzato un «pennacchio» di liquido anomalo scuro simile ad olio minerale (vedi foto allegate).

Si fa presente che la Diga del Pertusillo è un lago artificiale le cui acque vengono utilizzate per uso potabile dai cittadini delle regioni Basilicata, Puglia e Campania, nonché per l'irrigazione di oltre trentacinquemila ettari di terreno.

Di fronte all'ennesimo disastro ambientale accertato riguardante l'attività estrattiva in Val d'Agri e a seguito delle precedenti interrogazioni (P-000153/2015, E-011797/2015, E-004029/2016), dove già si chiedeva alla Commissione di intervenire in merito alla comprovata contaminazione delle acque del Pertusillo, si chiede alla Commissione:

-a seguito della richiesta di documentazione della DG Ambiente allo Stato Italiano sulla situazione ambientale del lago Pertusillo, non ha ancora agito concretamente in difesa del diritto alla salute dei cittadini e per la tutela dell'ambiente?

Avviso legale