Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
Interrogazioni parlamentari
PDF 39kWORD 18k
29 gennaio 2019
P-000470-19
Interrogazione con richiesta di risposta scritta P-000470-19
alla Commissione
Articolo 130 del regolamento
Marco Affronte (Verts/ALE)

 Oggetto:  Modalità relative alle condizioni materiali di accoglienza e all'assistenza sanitaria dei migranti
 Risposta scritta 

Da alcuni giorni, a poche miglia dal porto di Siracusa, è ancorata la nave olandese dell'organizzazione non governativa tedesca Sea Watch, la Sea Watch 3, con 47 persone riscattate dal Mare Mediterraneo a bordo. A bordo ci sono dunque 69 persone, equipaggio compreso, di cui almeno 13 minorenni. Gli articoli 17 «Disposizioni generali relative alle condizioni materiali di accoglienza e all'assistenza sanitaria» e 18 «Modalità relative alle condizioni materiali di accoglienza» della direttiva 2013/33/UE (in corso di revisione) prevedono che gli Stati membri provvedano «a che i richiedenti abbiano accesso alle condizioni materiali d'accoglienza nel momento in cui manifestano la volontà di chiedere la protezione internazionale» e provvedano «a che le condizioni materiali di accoglienza assicurino un'adeguata qualità di vita che garantisca il sostentamento dei richiedenti e ne tuteli la salute fisica e mentale» e che «sia garantita ai richiedenti la tutela della vita familiare». Al momento l'Italia ha concesso lo sbarco solo a patto che i migranti vengano subito trasferiti in Olanda o in Germania. I Paesi Bassi hanno replicato di voler accettare solo chi abbia diritto allo status di rifugiato politico.Ciò premesso, può la Commissione far sapere come valuta il comportamento dell'Italia, dell'Olanda e della Germania?

Può altresì indicare quale procedura ritiene adeguata in casi analoghi?

Ultimo aggiornamento: 6 marzo 2019Avviso legale