Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2017/2586(RSP)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : B8-0390/2017

Testi presentati :

B8-0390/2017

Discussioni :

PV 31/05/2017 - 13
CRE 31/05/2017 - 13

Votazioni :

PV 01/06/2017 - 7.10
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P8_TA(2017)0241

Testi approvati
PDF 245kWORD 49k
Giovedì 1 giugno 2017 - Bruxelles Edizione definitiva
Il nuovo consenso europeo in materia di sviluppo - Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro
P8_TA(2017)0241B8-0390/2017

Risoluzione del Parlamento europeo del 1° giugno 2017 sulla dichiarazione comune del Parlamento, del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri riuniti in sede di Consiglio, e della Commissione relativa a un nuovo consenso europeo in materia di sviluppo – Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro (2017/2586(RSP))

Il Parlamento europeo,

–  visto l'accordo raggiunto dal Consiglio "Affari esteri" (Sviluppo), dalla Commissione europea e dal Parlamento europeo su un nuovo consenso europeo in materia di sviluppo – Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro(1),

–  visto il consenso europeo in materia di sviluppo del dicembre 2005(2),

–  visti l'articolo 21 del trattato sull'Unione europea (TUE) e l'articolo 208 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE),

–  vista l'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, dal titolo "Transforming our World: The 2030 Agenda for Sustainable Development" (Trasformare il nostro mondo. L'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile), adottata in occasione del vertice delle Nazioni Unite sullo sviluppo sostenibile il 25 settembre 2015 a New York,

–  vista la strategia globale per la politica estera e di sicurezza dell'Unione europea, pubblicata nel giugno 2016,

–  vista la comunicazione della Commissione del 22 novembre 2016, dal titolo "Proposta relativa a un nuovo consenso europeo in materia di sviluppo. Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro" (COM(2016)0740),

–  viste le sue precedenti risoluzioni, in particolare quella del 22 novembre 2016 sul miglioramento dell'efficacia della cooperazione allo sviluppo(3) e quella del 14 febbraio 2017 sulla revisione del consenso europeo in materia di sviluppo(4),

–  visto l'articolo 123, paragrafo 2, del suo regolamento,

1.  accoglie con favore la proposta della Commissione europea di rivedere il consenso europeo in materia di sviluppo del 2005 al fine di riflettere il nuovo quadro di sviluppo globale dopo l'adozione dell'Agenda 2030 e degli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS), così come i cambiamenti nella struttura istituzionale e giuridica dell'UE in seguito all'adozione del trattato di Lisbona;

2.  sottolinea l'importanza del nuovo consenso europeo in materia di sviluppo quale documento strategico chiave per la definizione di una visione, di valori e di principi comuni, per l'UE e i suoi Stati membri, per quanto riguarda l'attuazione dell'Agenda 2030 nelle loro politiche di cooperazione allo sviluppo;

3.  accoglie favorevolmente il chiaro riconoscimento da parte del nuovo consenso del fatto che l'obiettivo primario della politica di sviluppo dell'UE è la riduzione e, a lungo termine, l'eliminazione della povertà, in linea con l'articolo 208 TFUE; ribadisce che tale obiettivo dovrebbe essere conseguito rispettando pienamente i principi di un'efficace cooperazione allo sviluppo: titolarità delle priorità in materia di sviluppo da parte dei paesi in via di sviluppo, enfasi sui risultati, partenariati inclusivi nonché trasparenza e responsabilità;

4.  insiste sulla necessità di meccanismi di responsabilità per quanto riguarda il monitoraggio e l'attuazione degli OSS e dell'obiettivo dello 0,7 % di APS/RNL (aiuto pubblico allo sviluppo/reddito nazionale lordo); invita l'UE e i suoi Stati membri a presentare un calendario per il raggiungimento graduale di tali obiettivi e a riferire su base annua al Parlamento in merito ai progressi compiuti;

5.  approva la dichiarazione comune del Parlamento, del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri riuniti in sede di Consiglio, e della Commissione relativa a un nuovo consenso europeo in materia di sviluppo – Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro;

6.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio, alla Commissione e al Servizio europeo per l'azione esterna.

(1) Cfr, documento del Consiglio 9459/2017.
(2) GU C 46 del 24.2.2006, pag.1.
(3) Testi approvati, P8_TA(2016)0437.
(4) Testi approvati, P8_TA(2017)0026.

Avviso legale