Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2018/2244(BUD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A8-0399/2018

Testi presentati :

A8-0399/2018

Discussioni :

Votazioni :

PV 12/12/2018 - 12.1

Testi approvati :

P8_TA(2018)0500

Testi approvati
PDF 123kWORD 51k
Mercoledì 12 dicembre 2018 - Strasburgo Edizione provvisoria
Progetto di bilancio rettificativo n. 6/2018: riduzione degli stanziamenti di pagamento e di impegno (risorse proprie)
P8_TA-PROV(2018)0500A8-0399/2018

Risoluzione del Parlamento europeo del 12 dicembre 2018 concernente la posizione del Consiglio sul progetto di bilancio rettificativo n. 6/2018 dell'Unione europea per l'esercizio 2018: Riduzione degli stanziamenti di pagamento e di impegno in linea con le previsioni aggiornate delle spese e l'aggiornamento delle entrate (risorse proprie) (13961/2018 – C8-0488/2018 – 2018/2244(BUD))

Il Parlamento europeo,

–  visti l'articolo 314 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 106 bis del trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica,

–  visto il regolamento (UE, Euratom) n. 966/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2012, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell'Unione e che abroga il regolamento (CE, Euratom) n. 1605/2002 del Consiglio(1), in particolare l'articolo 41,

–  visto il regolamento (UE, Euratom) 2018/1046 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 luglio 2018, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell'Unione, che modifica i regolamenti (UE) n. 1296/2013, (UE) n. 1301/2013, (UE) n. 1303/2013, (UE) n. 1304/2013, (UE) n. 1309/2013, (UE) n. 1316/2013, (UE) n. 223/2014, (UE) n. 283/2014 e la decisione n. 541/2014/UE e abroga il regolamento (UE, Euratom) n. 966/2012(2), in particolare l'articolo 44,

–  visto il bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2018, definitivamente adottato il 30 novembre 2017(3),

–  visto il regolamento (UE, Euratom) n. 1311/2013 del Consiglio, del 2 dicembre 2013, che stabilisce il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020(4),

–  visto l'accordo interistituzionale del 2 dicembre 2013 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio, sulla cooperazione in materia di bilancio e sulla sana gestione finanziaria(5),

–  vista la decisione 2014/335/UE, Euratom del Consiglio, del 26 maggio 2014, relativa al sistema delle risorse proprie dell'Unione europea(6),

–  visto il progetto di bilancio rettificativo n. 6/2018 adottato dalla Commissione il 12 ottobre 2018 (COM(2018)0704),

–  vista la posizione sul progetto di bilancio rettificativo n. 6/2018 adottata dal Consiglio il 26 novembre 2018 e comunicata al Parlamento europeo lo stesso giorno (13961/2018 – C8-0488/2018),

–  visti gli articoli 88 e 91 del suo regolamento,

–  vista la relazione della commissione per i bilanci (A8-0399/2018),

A.  considerando che il progetto di bilancio rettificativo n. 6/2018 si prefigge di aggiornare il bilancio sul fronte sia delle spese che delle entrate per tenere conto degli ultimi sviluppi;

B.  considerando che, sul fronte delle spese, il progetto di bilancio rettificativo n. 6/2018 riduce gli stanziamenti di impegno e di pagamento delle linee di bilancio rispettivamente di 48,7 milioni di EUR e di 44,7 milioni di EUR nella sottorubrica 1a "Competitività per la crescita e l'occupazione" e nella rubrica 2 "Crescita sostenibile: risorse naturali";

C.  considerando che, sul fronte delle entrate, il progetto di bilancio rettificativo n. 6/2018 riguarda una revisione delle previsioni relative alle risorse proprie tradizionali (vale a dire i dazi doganali e i contributi nel settore dello zucchero) e alle basi dell'imposta sul valore aggiunto (IVA) e del reddito nazionale lordo (RNL) e la contabilizzazione delle pertinenti correzioni britanniche e del loro finanziamento, tutti elementi che incidono sulla ripartizione dei contributi degli Stati membri al bilancio dell'Unione a titolo delle risorse proprie;

1.  si compiace che l'attuazione dei programmi del periodo 2014-2020 stia raggiungendo la velocità di crociera e comporti solamente un minimo adeguamento sul fronte delle spese rispetto ai bilanci rettificativi molto più rilevanti adottati nel 2016 e nel 2017; incoraggia la Commissione e gli Stati membri a compensare i forti ritardi accumulati negli ultimi tre anni;

2.  prende atto del processo tecnico di riequilibrio delle risorse proprie reso necessario dalla revisione delle previsioni relative alle risorse proprie e all'IVA e dagli aggiornamenti della correzione britannica;

3.  approva la posizione del Consiglio sul progetto di bilancio rettificativo n. 6/2018;

4.  incarica il suo Presidente di constatare che il bilancio rettificativo n. 6/2018 è definitivamente adottato e di provvedere alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;

5.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio e alla Commissione e ai parlamenti nazionali.

(1) GU L 298 del 26.10.2012, pag. 1.
(2) GU L 193 del 30.7.2018, pag. 1.
(3) GU L 57 del 28.2.2018, pag. 1.
(4) GU L 347 del 20.12.2013, pag. 884.
(5) GU C 373 del 20.12.2013, pag. 1.
(6) GU L 168 del 7.6.2014, pag. 105.

Ultimo aggiornamento: 13 dicembre 2018Avviso legale