Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2019/2023(BUD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A9-0002/2019

Testi presentati :

A9-0002/2019

Discussioni :

Votazioni :

PV 18/09/2019 - 9.3

Testi approvati :

P9_TA(2019)0013

Testi approvati
PDF 118kWORD 50k
Mercoledì 18 settembre 2019 - Strasburgo Edizione definitiva
Mobilitazione del Fondo di solidarietà dell'Unione europea per fornire assistenza alla Romania, all'Italia e all'Austria
P9_TA(2019)0013A9-0002/2019
Risoluzione
 Allegato

Risoluzione del Parlamento europeo del 18 settembre 2019 sulla proposta di risoluzione del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla mobilitazione del Fondo di solidarietà dell'Unione europea per fornire assistenza alla Romania, all'Italia e all'Austria (COM(2019)0206 – C9-0005/2019 – 2019/2023(BUD))

Il Parlamento europeo,

–  vista la proposta della Commissione al Parlamento europeo e al Consiglio (COM(2019)0206 – C9-0005/2019),

–  visto il regolamento (CE) n. 2012/2002 del Consiglio, dell'11 novembre 2002, che istituisce il Fondo di solidarietà dell'Unione europea(1),

–  visto il regolamento (UE, Euratom) n. 1311/2013 del Consiglio, del 2 dicembre 2013, che stabilisce il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020(2), in particolare l'articolo 10,

–  visto l'accordo interistituzionale, del 2 dicembre 2013, tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio, sulla cooperazione in materia di bilancio e sulla sana gestione finanziaria(3), in particolare il punto 11,

–  vista la lettera della commissione per lo sviluppo regionale,

–  vista la relazione della commissione per i bilanci (A9-0002/2019),

1.  si compiace della decisione in quanto gesto di solidarietà dell'Unione nei confronti dei cittadini e delle regioni dell'Unione colpiti da catastrofi naturali;

2.  sottolinea l'urgente necessità di prestare assistenza finanziaria a titolo del Fondo di solidarietà dell'Unione europea (il "Fondo") alle regioni colpite dalle catastrofi naturali verificatesi nell'Unione nel corso del 2018;

3.  accoglie con favore la proposta della Commissione(4) del 7 marzo 2019 di modificare il meccanismo unionale di protezione civile quale strumento chiave in vista del rafforzamento delle capacità di gestione delle catastrofi dell'Unione, corredandolo, per il periodo di finanziamento 2021-2027, di una dotazione finanziaria all'altezza delle ambizioni stabilite nella decisione (UE) 2019/420 del Parlamento europeo e del Consiglio(5) e in linea con la risoluzione del Parlamento europeo del 14 novembre 2018 sul quadro finanziario pluriennale per il periodo 2021-2027(6); è convinto che il Fondo e il meccanismo unionale di protezione civile dovrebbero andare di pari passo nella prevenzione delle catastrofi naturali negli Stati membri, nonché nella preparazione e nella risposta ad esse;

4.  approva la decisione allegata alla presente risoluzione;

5.  incarica il suo Presidente di firmare tale decisione congiuntamente al Presidente del Consiglio e di provvedere alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea;

6.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione, compreso l'allegato, al Consiglio e alla Commissione.

(1) GU L 311 del 14.11.2002, pag. 3.
(2) GU L 347 del 20.12.2013, pag. 884.
(3) GU C 373 del 20.12.2013, pag. 1.
(4) COM(2019)0125.
(5) Decisione (UE) 2019/420 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 marzo 2019, che modifica la decisione n. 1313/2013/UE su un meccanismo unionale di protezione civile (GU L 77 I del 20.3.2019, pag. 1).
(6) Testi approvati, P8_TA(2018)0449.


ALLEGATO

DECISIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO

relativa alla mobilitazione del Fondo di solidarietà dell'Unione europea per fornire assistenza all'Austria, all'Italia e alla Romania

(Il testo dell'allegato non figura poiché esso corrisponde all'atto finale, la decisione (UE) 2019/1817).

Ultimo aggiornamento: 20 gennaio 2020Avviso legale