skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 
10/10/2011

Bari, 10/11 ottobre 2011 - Riunione del gruppo di lavoro "Comunicare i diritti"

Il 10 e l'11 ottobre a Bari si è svolta la riunione del gruppo di lavoro "Comunicare i diritti", organizzato da Europe Direct. Al seminario dell'11 ottobre è intervenuta per il Parlamento europeo la Dott.ssa Clara Albani, capo dell'Ufficio Informazione in Italia.

Durante la tavola rotonda del 10 ottobre, dalle 15,30 alle 18,30, è avvenuta la presentazione del gruppo di lavoro con gli operatori delle reti Europe Direct e CDE sul tema "Come comunicare i diritti: criticità ed opportunità". Hanno presieduto Ennio Triggiani, Preside della Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Bari, e Vittorio Calaprice, per la Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

L'11 ottobre presso l'Aula Magna Aldo Cossu dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, dalle 9,30 alle 17,00, si è tenuto il seminario "I tuoi diritti in Europa: le reti d'informazione europea al servizio dei cittadini", organizzato da Europe Direct Puglia, dall'Università di Bari e dalla Facoltà di Scienze Politiche di Bari, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e l'Ufficio Informazione in Italia del Parlamento europeo.

Al seminario, incentrato sulla comunicazione e informazione dei cittadini attraverso le reti e i servizi europei, dopo il saluto di benvenuto di Corrado Petrocelli, Rettore dell'Università di Bari Aldo Moro, sono intervenuti tra gli altri la Dott.ssa Clara Albani, capo dell'Ufficio Informazione in Italia del Parlamento europeo, e Emilio Dalmonte, vice direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

La seconda sessione dell'evento ha visto la partecipazione dei responsabili delle Reti di informazione e centri di documentazione europea, insieme a rappresentanti di Enterprise Europe Network, EURES, Eurodesk e  APRE.