skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Convegno: Identità italiana tra Europa e società multiculturale

Siena, 12-14 dicembre

A chiusura dell'Anno europeo del dialogo interculturale la Fondazione Intercultura e la Scuola superiore Santa Chiara
dell'Università di Siena hanno organizzato un convegno al quale sono state invitate le università italiane, le università per stranieri, istituzioni italiane ed internazionali.

Molti autori hanno trattato l'argomento dell'identità italiana ed hanno indicato valori, simboli, miti, personaggi, comportamenti, luoghi dell'immaginario, cibi, gesti, situazioni che si
identificano con l'essere italiani. Che cosa resta immutato di questa italianità e che cosa cambia sotto l'impatto dell'integrazione europea, dell'arrivo di milioni di immigrati e dei processi di globalizzazione della politica e dell'economia?. C'è uno "zoccolo duro" della nostra identità nazionale che permane nonostante le influenze esterne così numerose e invasive? Quale immagine dell'Italia, realistica e non retorica, possiamo presentare a chi dall'estero si accosta alla nostra vita di oggi?

Hanno partecipato al convegno eminenti relatori: Laura Balbo, Ulderico Bernardi, Remo Bodei, Omar Calabrese, Roberto Cartocci, Ida Castiglioni, Emanuela Cresti, Stefano Galli, Francesca Gobbo, Jeneviève Makaping, Susanna Mantovani, Massimo Moneglia, Nando Pagnoncelli, Massimo Palumbo dell'Ufficio per l'Italia del Parlamento europeo), Stefano Palumbo, Chiara Saraceno, Lorenzo Scurati, Roberto Scarpinato, Suzanne Stewart-Steinberg, Roberto Toscano, Massimo Vedovelli, Gustavo Zagrebelsky.