skip to content

Newsletter n. 6/2015

del 5 ottobre 2015

Ricollocarsi sul mercato del lavoro grazie al Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione

I deputati della commissione per i bilanci hanno approvato il 29 settembre 2015 lo stanziamento di circa 14,6 milioni di euro per aiutare oltre 7.300 lavoratori licenziati in Belgio, Germania e Italia, a ricollocarsi sul mercato del lavoro. Si tratta di aiuti dal Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG). Il Parlamento nel suo insieme e il Consiglio dei ministri dell'UE devono ancora adottare questa decisione. Il voto del PE è in agenda martedì 6 ottobre, nel corso della sessione Plenaria a Strasburgo. Continua a leggere...

 

Le attività dell'Ufficio d'Informazione - Cosa abbiamo fatto

Verso Parigi COP2: dall'Europarlamento una roadmap ambiziosa contro il cambiamento climatico
Un accordo cogente e giuridicamente vincolante che permetta di limitare l'innalzamento della temperatura della Terra al massimo a due gradi nei prossimi decenni: questo l'ambizioso obiettivo per cui si batterà l'Europarlamento in vista della Conferenza di Parigi sul clima (COP21) del prossimo dicembre. Se ne è parlato il 17 settembre a Roma, presso la sede del Parlamento europeo.
Premiati a Firenze i vincitori italiani del Premio del cittadino europeo 2015
L’Istituto di Medicina Solidale Onlus, Don Michele De Paolis (Emmaus), Gaia Ferrara (Associazione Viandando) e Medici con l'Africa CUAMM, sono i quattro vincitori italiani fra i 47 premiati in Europa dell'edizione 2015 del Premio del Cittadino, assegnato dal Parlamento europeo. La cerimonia di premiazione, svoltasi a Firenze presso l’Istituto Universitario Europeo a Villa Salviati, ha visto la partecipazione straordinaria di Niccolò Fabi, sostenitore (insieme a Daniele Silvestri e Max Gazzè) dell’associazione Medici con l’Africa Cuamm, a cui i tre cantautori hanno dedicato la canzone Sweet Life.
Tracce di riflessione per costruire un'Europa di tutte le culture
Si è svolto a Roma il 24 settembre un incontro-dibattito sull'interculturalità, con il metodo dell'Open Space Technology. Le riflessioni e proposte emerse sono state raccolte e saranno sottoposte all'attenzione della commissione Cultura del Parlamento europeo impegnata ad adottare entro il 2015 la Relazione di Iniziativa: "Il ruolo del dialogo interculturale, della diversità culturale e dell'educazione nel promuovere i valori fondamentali dell'Unione europea".

LE ATTIVITA' IN PROGRAMMA

Riunione annuale della rete Europe Direct

Roma, 12 e 13 ottobre 2015. Riunione della rete italiana Europe Direct, a cui parteciperanno i 51 Centri d'Informazione (EDIC) e i 47 Centri di Documentazione europea (CDE) presenti sul nostro territorio.

TTIP - Seminario per giornalisti a Bruxelles

L'Ufficio d'Informazione in Italia del Parlamento europeo organizza un seminario per giornalisti dedicato al TTIP, l'accordo commerciale di partenariato transatlantico UE-USA, al centro di molte discussioni dentro e fuori il PE. Il seminario si svolgerà il 14 e il 15 ottobre a Bruxelles.  

 .

QUESTA SETTIMANA IL PE RIUNITO IN SESSIONE PLENARIA A STRASBURGO

La seduta plenaria del Parlamento europeo rappresenta il punto d'arrivo del lavoro legislativo effettuato in seno alle commissioni parlamentari e ai gruppi politici. La plenaria rappresenta altresì la sede in cui i deputati europei - rappresentanti dei cittadini dell'Unione europea – partecipano al processo decisionale comunitario e fanno valere i propri punti di vista presso la Commissione e il Consiglio.

Il Parlamento si riunisce in seduta plenaria tutti i mesi (salvo in agosto) a Strasburgo, nel corso di una tornata di quattro giorni, dal lunedì al giovedì. Più o meno con la stessa frequenza esso si riunisce anche a Bruxelles, il mercoledì. Nel 2015 saranno 10 le sessioni tenute nella capitale belga.

Uno sguardo alla seduta plenaria
 .
 .

Questa settimana al PE, il dibattito sullo stato dell'UE con Merkel e Hollande, e la visita di Filippo VI di Spagna. Tra i temi in discussione in plenaria: crisi dei rifugiati, manipolazione delle prove sulle emissioni di scarico, regole dei servizi di pagamento, etichetta d’origine per i manufatti tradizionali di qualità, voto sul FEG per i lavoratori licenziati. Segui la plenaria in diretta dalle 17,00 di lunedì 5 ottobre.

Continua nella lettura dell'articolo
 .
L'Agenda della Plenaria in 3 minuti (video EuroparlTV)
 .
I comunicati stampa del Parlamento europeo
 .
 .

L'ANGOLO DEI RELATORI

Giovanni La Via

 .

Pier Antonio Panzeri

Virginie Rozière

Antonio Tajani

Monika Vana