skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

"Unione Europea e Pari Opportunità - La Carta delle Donne"

L'11 marzo 2011 la Sala delle Bandiere dell'Ufficio in Italia del Parlamento Europeo ha ospitato il convegno promosso dalla Consulta Femminile per le Pari Opportunità del Lazio "Unione Europea e Pari Opportunità - La Carta delle Donne".

Nell'ambito delle numerose manifestazioni dedicate alla giornata internazionale della donna la Consulta femminile per le pari opportunità del Lazio ha dato vita ad un importante dibattito in tema di pari opportunità tra uomo e donna.

Partendo dalla "Carta delle donne", documento redatto in seno alla Commissione europea - basato su fondamentali punti quali parità sul lavoro, salariale, decisionale - l'incontro ha perseguito l'obiettivo di tracciare un quadro dell'attuale status delle politiche europee in tema di pari opportunità e della relativa posizione del nostro paese in merito agli standard europei sulla parità di genere. Nel corso dell'incontro é stata inoltre presentata la pubblicazione "Percorsi di integrazione europea" del Gruppo "Affari comunitari e internazionali" della Consulta Femminile. Un volume che secondo la coordinatrice Caterina Nisida intende offrire un itinerario ideale di trattati, direttive e raccomandazioni europee che hanno rafforzato e allargato negli anni i diritti di cittadinanza.

Hanno preso parte all'incontro la Direttrice dell'Ufficio in Italia del Parlamento europeo Clara Albani, le europarlamentari Silvia Costa, membro della Commissione per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere del Parlamento Europeo, e Erminia Mazzoni, Presidente della Commissione Petizioni la Consigliera Segretaria del Consiglio Regionale del Lazio, Isabella Rauti, l'esperta di Politiche del Lavoro e Pari Opportunità del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Tiziana Lang, la coordinatrice del gruppo di lavoro della consulta Affari Comunitari e Internazionali, Caterina Nisida, oltre, naturalmente, alla Presidente della Consulta, Donatina Persichetti, e alle vicepresidenti Federica De Pasquale e Patrizia Germini. Le europarlamentari Silvia Costa e Erminia Mazzoni hanno illustrato le significative azioni dell'Unione Europea per le pari opportunità e le strategie antidiscriminatorie. Le conclusioni del convegno sono state affidate alla presidente della consulta, Donatina Persichetti secondo cui le direttive europee oggetto di dibattito - come ad esempio la direttiva 2006/54/C - devono diventare patrimonio comune delle donne italiane per portare il cambiamento dentro alle istituzioni in maniera permanente.