skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Accesso ai documenti

Il Parlamento europeo si è sempre battuto per la massima trasparenza delle sue attività e, in accordo con il Trattato e con la Carta dei diritti fondamentali, ha reso pubblici i suoi documenti e le sue discussioni.

Qualsiasi cittadino dell'Unione europea o qualsiasi persona fisica o giuridica che risiede o ha la sua sede sociale in uno degli Stati membri ha il diritto, a norma dell'Articolo 255 del Trattato, di accedere, con alcune limitazioni, ai documenti del Parlamento europeo.

Il Parlamento europeo ha reso pubbliche le discussioni in seno alla plenaria, i documenti relativi alle riunioni delle commissioni, i processi verbali, i testi approvati, il proprio regolamento interno. Inoltre, se presentati a norma del regolamento, sono considerati documenti ufficiali del Parlamento anche i testi elaborati dai singoli deputati o dai gruppi politici.

A tal fine il Parlamento ha istituito un registro ufficiale dei documenti direttamente accessibili attraverso tale registro. I documenti del Parlamento che non sono inseriti nell'elenco sono comunque disponibili dietro presentazione di una richiesta scritta.

L'elenco completo dei documenti accessibili attraverso il registro è contenuto nell'Allegato XV del regolamento del Parlamento europeo.

Per consultare l'elenco ed effettuare la ricerca documentale, è possibile utilizzare i seguenti link:

Accesso ai documentiRegistro pubblico - Ricerca