skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 
David-Maria
Sassoli

Gruppo dell'Alleanza Progressista di Socialisti e Democratici al Parlamento Europeo

III Circoscrizione, Italia Centrale

Italia

Partito Democratico

Data di nascita: 30 maggio 1956, Firenze

Vicepresidente del PE dal 1 luglio 2014, è responsabile per Bilancio (con il VP Wieland), Edifici (con il VP Wieland), vicepresidente del gruppo di lavoro "Immobili, trasporti e Parlamento verde", membro del Comitato di controllo delle revisioni contabili, membro del gruppo di lavoro ad hoc sull'attuazione delle misure e delle politiche connesse alla , e Supplente del Presidente per la Politica di vicinato (Sud/EUROMED/Medio Oriente).

Eletto nelle liste del Partito Democratico, è alla sua seconda legislatura al Parlamento europeo. Nella precedente ha ricoperto l’incarico di capo delegazione del suo partito.

E' membro dell'Ufficio di presidenza del PE, della Commissione per il trasporto e il turismo e della Delegazione alla commissione parlamentare di stabilizzazione e di associazione (SAPC) UE-Serbia, e membro sostituto della Commissione per la pesca.

E' un giornalista professionista. Ha iniziato a lavorare molto giovane collaborando con piccoli giornali e agenzie di stampa. Nel 1985 entra nella redazione romana de “Il Giorno". Nel 1992 è in RAI, al TG3, dove si occupa di mafia e criminalità organizzata, delle vicende di Tangentopoli, della crisi del sistema politico, del dramma dell’immigrazione seguita al crollo dei regimi dell’Est; collabora inoltre con i programmi di Rai 3 ”Il rosso e il nero” e “Tempo reale”.

Nel 1996-97 conduce per Rai 2 “La cronaca in diretta” che gli vale l'assegnazione del Premio Ischia Internazionale di Giornalismo, come miglior cronista televisivo dell’anno. Entra nel 1999 nella redazione del TG1, come inviato speciale. Nei successivi dieci anni si concentra sulla conduzione delle principali edizioni del TG e sui grandi avvenimenti interni e internazionali. Nel 2007 diventata vicedirettore del TG1 e responsabile dei programmi di approfondimento “TV7" e “Speciale TG1".

Ha collaborato anche a molti settimanali e quotidiani. Dal 2004 al 2007 è stato presidente dell’Associazione Stampa Romana, ed è tra i fondatori dell’Associazione “Articolo 21", movimento di difesa della libertà di stampa.

Per conoscere meglio David Sassoli, consultare la scheda personale sul sito del Parlamento europeo oppure il suo sito internet.

@DavidSassoli