skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

A Bruxelles: commissioni, plenaria, disabilità e dialogo interreligioso

Le commissioni discutono di denaro contante, lavoro giovanile, Stato di diritto in Ungheria, budget Eurozona, situazione in Libia. Mercoledì la riunione del 4° Parlamento europeo delle persone con disabilità e l'incontro sul Dialogo interreligioso. I gruppi politici preparano la Plenaria di Strasburgo.

Un aggiornamento delle regole UE sul controllo del denaro contante in entrata e uscita dall’Unione è al voto lunedì nelle commissioni Libertà civili e Affari economici. L’intento è di migliorare l’individuazione di riciclo di denaro e finanziamento di attività illecite come il terrorismo. La revisione estenderebbe la definizione di “denaro liquido” alle carte prepagate e ai prodotti come monete e lingotti d’oro.

Il progetto di rapporto sull'implementaizone dell'iniziativa per l'occupazione giovanile negli Stati membri sarà messa ai voti lunedì in commissione Occupazione e affari sociali. Secondo la relatrice, grazie all'iniziativa la disoccupazione dei giovani è diventata una priorità politica condivisa dall'UE nonostante, in alcuni Stati membri, combattere il problema resti una grande sfida.

Lunedì i deputati della commissione Sviluppo avranno uno scambio di vedute sulla situazione umanitaria in Libia con l'inviato speciale dell'UNHCR per la rotta del Mediterraneo centrale, Vincent Cochetel.
I deputati della commissione Affari esteri organizzano lo stesso giorno un'audizione su ''Le prospettive  per la Libia nel contesto regionale attuale'' che dovrebbe permettere di valutare l'attuale situazione politica e di sicurezza nel Paese, gli sforzi di stabilizzazione e il ruolo dell'UE all'avvicinarsi della data limite di due anni dell'accordo politico in atto. Il dibattito sarà utile per le raccomandazioni sulla Libia che il Parlamento europeo dovrebbe adottare nei prossimi mesi.

I deputati della commissione Libertà civili si informeranno da alcuni rappresentanti del governo ungherese e della società civile sulla situazione in materia di Stato di diritto nel Paese. L’audizione di giovedì è parte del lavoro chiesto loro in ottobre dalla Plenaria del PE per verificare se l’Ungheria sia a rischio di violare gravemente i valori UE.

Il Presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem si unirà giovedì alla commissione Problemi economici e monetari per discutere i progetti di budget 2018 dei paesi della zona euro e la situazione budgettaria generale dell’eurozona, come anche i piani di sviluppo dell’Unione economica e monetaria. I governi dell’UE dovrebbero nominare il suo successore il 4 dicembre.

Il Servizio Stampa del PE terrà un punto stampa con i portaparola dei gruppi politici venerdì alle ore 11 (sala Anna Politkovskaya, Bruxelles).

 

Altri eventi

Organizzazioni di persone con disabilità da tutta Europa si uniranno mercoledì a deputati, commissari e ai rappresentanti di altre istituzioni UE per il 4° Parlamento europeo delle Persone con disabilità, per discutere insieme argomenti quali la partecipazione nella vita politica e pubblica. L’evento sarà aperto dai Presidenti del PE, Antonio Tajani, e del Forum Europeo per la Disabilità, Yannis Vardakastanis.

Il ruolo dell’Unione europea nel mondo sarà discusso mercoledì con rappresentanti delle comunità religiose. Il Presidente del PE Antonio Tajani, la Vicepresidente Mairead McGuinness e il Primo vicepresidente della CE Frans Timmermans apriranno la discussione. L’evento è parte del regolare dialogo tra istituzioni UE, organizzazioni religiose e non confessionali.

 

Preparazione della Plenaria

I gruppi politici prepareranno i dibattiti e i voti per la sessione plenaria di dicembre a Strasburgo: le raccomandazioni del PE sui prossimi passi nei negoziati per la Brexit in vista del summit UE di dicembre, il rapporto finale della commissione d’inchiesta sul riciclo di denaro, evasione ed elusione fiscale (PANA) e l’estensione del fondo “Juncker” (EFSI) per gli investimenti nella crescita e nel lavoro. I deputati prenderanno in considerazione se porre il veto alla proposta della Commissione di autorizzare l’uso dei fosfati nel kebab.

 

Agenda del Presidente

Il Presidente del PE, Antonio Tajani, incontrerà martedì il Primo ministro albanese Edi Rama (incontro seguito da una conferenza stampa) e mercoledì il Primo ministro dell’ex Repubblica di Yugoslava di Macedonia, Zoran Zaev. Venerd’ sarà in visita ufficiale a Cipro.

 

Articolo pubblicato il 4 dicembre 2017