skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

A Bruxelles, settimana di riunioni per le commissioni e i gruppi politici al PE

La prossima settimana si riuniranno le commissioni parlamentari a Bruxelles. I temi all'ordine del giorno vanno dalla fiscalità (con Juncker e Moscovici), alla sicurezza nei trasporti aerei, alla discriminazione in base alla fede religiosa. I gruppi politici prepareranno la sessione plenaria di luglio 2015 e incontreranno Federica Mogherini sui temi di politica estera.

Bruxelles: il Parlamento europeo
Bruxelles, edificio Paul-Henri Spaak

Riunioni delle commissioni

La commissione Commercio internazionale si pronuncerà per decidere sul voto in plenaria di 116 emendamenti al progetto di raccomandazione del PE per i negoziatori europei del partenariato transatlantico di commercio e investimento (TTIP). La plenaria di giugno aveva infatti riportato il voto sugli emendamenti che erano stati rinviati alla commissione INTA.

La commissione Trasportie turismo si dedicherà alle disposizioni relative alla sicurezza aerea a seguito del disastro aereo della Germanwings dello scorso marzo, in presenza del direttore esecutivo dell'Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) Patrick Ky, e della Commissione europea. L'EASA ha creato un gruppo di lavoro per valutare il rapporto dell'inchiesta preliminare redatto dall'Ufficio d'inchiesta e analisi per la sicurezza dell'aviazione civile francese, mentre la CE dovrà decidere se attualizzare le regole della sicurezza aerea nell'UE.

Antisemitismo, islamofobia, invito all'odio nei confronti di musulmani ed ebrei: in seguito agli attentati al settimanale satirico "Charlie Hebdo" e al supermercato "Hyper Casher" a Parigi, al centro culturale e alla sinagoga di Copenaghen, e alle operazioni antiterrorismo in Belgio, la commissione Libertà civili organizza un'audizione per discuterne in presenza di esperti e organizzazioni della società civile.

Tutto questo lunedì 29 giugno.

I gruppi politici prepareranno la sessione plenaria del 6-9 luglio 2015 a Strasburgo, l'ultima prima della pausa estiva. Si concentreranno sulle regole per gli azionisti a lungo termine, l'economia circolare, il sistema europeo di scambio delle quote di emissione, l'armonizzazione del diritto d'autore, il budget 2016 dell'UE e il programma di lavoro della Commissione europea. Il processo di pace in Medio Oriente e le relazioni tra UE e Cuba saranno discusse con Federica Mogherini, Alto rappresentante per gli Affari esteri e la politica di sicurezza dell'Unione europea.

Giovedì il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, e il commissario agli affari economici e finanziari, fiscalità e dogane, Pierre Moscovici, avranno uno scambio di vedute su temi fiscali con i membri della commissione speciale Decisioni anticipate in materia fiscale (TAXE).

 

Agenda del Presidente

Settimana molto densa per il Presidente del PE Martin Schulz che incontrerà lunedì il Primo ministro cinese, Li Keqiang, e martedì il Presidente della Corte di giustizia dell'UE. Mercoledì vedrà il capo della comunità turco-cipriota, Mustafa Akıncı e, giovedì, Lord Boswell, Presidente della commissione affari europei della Camera dei Lord inglese.

Martin Schulz sarà poi venerdì a Kiev, dove incontrerà il Presidente della Verkhovna Rada - il Parlamento ucraino - Volodymyr Groysman, con il quale firmerà un protocollo d'intesa, e terrà un discorso in aula seguito da una conferenza stampa. Il Presidente Schulz vedrà anche il Presidente ucraino Petro Poroshenko, il Primo ministro Arseniy Yatsenyuk, e il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko.

 

Articolo pubblicato il 26 giugno 2015