skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Annunciati a Roma i tre film finalisti del Premio LUX 2016

Questa mattina durante la conferenza stampa di presentazione delle Giornate degli Autori - Venice Days, il Vicepresidente vicario del Parlamento europeo, Antonio Tajani, e la Presidente della Commissione cultura e istruzione del PE, Silvia Costa, hanno annunciato i titoli dei 3 film finalisti per il Premio LUX 2016, giuto alla sua decima edizione, e introdotto il Premio cinematografico del PE spiegandone la valenza per il cinema europeo. I registi dei tre film finalisti saranno invitati al prossimo Festival del Cinema di Venezia per presentare i loro film.

Il trofeo del Premio LUX - © European Union 2013 - European Parliament
Il trofeo del Premio LUX
  • Appena apro gli occhi (A peine j'ouvre les yeux), di Leyla Bouzid – Francia, Tunisia, Belgio, Emirati Arabi Uniti
  • La mia vita da Zucchina (Ma vie de Courgette), di Claude Barras – Svizzera, Francia
  • Toni Erdmann - di Maren Ade – Germania, Austria, Romania

Quest’anno ricorre il 10° anniversario del LUX FILM PRIZE e per l'ottava volta si rinnova la collaborazione tra il PREMIO LUX del Parlamento europeo e le Giornate degli Autori - Venice Days. In questo contesto saranno ospitate a Venezia le proiezioni dei tre film in competizione, segnando simbolicamente l’inizio della loro avventura europea.

Da ottobre a dicembre i tre film finalisti saranno il nucleo dei LUX FILM DAYS 2016 e verranno proiettati in oltre 50 città e 20 festival, nei 28 Paesi dell’Unione europea. I film saranno sottotitolati nelle 24 lingue ufficiali dell’UE: gli spettatori potranno dunque non solo scoprirli ma anche discutere delle questioni che in essi vengono trattate.  

In questo consiste l’unicità dell’iniziativa del Parlamento europeo: ponendo la base per la creazione di uno spazio pubblico europeo, il Premio LUX consente attraverso il cinema di mostrare la complessità dell'identità europea, tentando di interpretare e rappresentare la realtà dei successi e delle sfide europee.

Quest’anno i LUX Film Days registrano anche l’inizio della cooperazione tra gli Uffici d’Informazione del Parlamento europeo e gli Uffici MEDIA di Europa Creativa, per rafforzare la visibilità e raggiungere un pubblico più vasto.

Inoltre, per segnare il 10° anniversario, figure chiave del cinema europeo si uniranno ai Membri del Parlamento europeo in una serie di eventi programmati a Bruxelles il 10 ottobre 2016.

 

I tre film della Competizione ufficiale del Premio LUX 2016 – Una stimolante diversità di generi e argomenti

Logo del Premio LUX
Logo del Premio LUX

I 3 film della Competizione ufficiale mostrano, come mai prima d’ora, quanto il Premio LUX voglia abbracciare una imprevedibile varietà di generi.

Il film di debutto di Leyla Bouzid Appena apro gli occhi, trasporta gli spettatori attraverso il Mediterraneo mostrando una giovane generazione intrappolata tra la speranza e l’amore che prova per il proprio Paese, e la disillusione.  

La prima prova di Claude Barras, La mia vita da Zucchina, è un agrodolce e poetico film d’animazione in stop motion – il primo a competere per il Premio LUX -  che la talentuosa Céline Sciamma (regista di “Bande de filles - Girlhood”, in competizione per il Premio LUX 2014) ha adattato con tenerezza dall’omonima novella di Gilles Paris. La dura realtà di un orfanotrofio viene ritratta con umorismo goffo e delicato.

Toni Erdmann, il terzo film di Maren Ade volge lo sguardo sulla contemporanea cultura aziendale in una tragicommedia palesemente politica. Il film analizza come l’ethos aziendale può distruggere i legami familiari, le vite e la felicità delle persone, e pone una questione profonda, intima, e molto attuale: come possono le persone conservare la propria umanità in un contesto economico disumanizzato?

Il film vincitore, votato dal Membri del Parlamento Europeo, sarà non solo sottotitolato nelle 24 lingue ufficiali dell'Unione Europea ma anche adattato per il pubblico ipoudente e ipovedente, e sostenuto nella promozione durante le uscite internazionali.

 

LUX FILM DAYS

Dopo Venezia, i film selezionati proseguiranno il loro viaggio attraverso l’Europa grazie ai Lux Film Days, quest’anno alla loro quinta edizione.

Questa iniziativa riveste una grande importanza perché non solo i professionisti ma anche gli spettatori europei imprimono oggi una direzione fondamentale all'industria cinematografica. E' perciò essenziale che tutti possano esprimere la propria sensibilità verso il cinema, e la consapevolezza che l'Europa è ricca e diversificata.

Nel corso dei LUX Film Days, i 751 membri del Parlamento europeo saranno invitati a votare per uno dei tre film in concorso. Il 23 novembre 2016 il vincitore del Premio LUX sarà annunciato nel corso della seduta solenne del Parlamento europeo a Strasburgo, alla presenza dei registi finalisti.

I vincitori delle precedenti edizioni del Premio LUX sono stati: Mustang di Deniz Gamze Ergüven (2015), Ida di Pawel Pawlikowski (2014), The Broken Circle Breakdown di Felix van Groeningen (2013), Io sono Li di Andrea Segre (2012), Les Neiges du Kilimandjaro di Robert Guédiguian (2011), Die Fremde di Feo Aladag (2010), Welcome di Philippe Lioret (2009), Le silence de Lorna di Jean-Pierre e Luc Dardenne (2008) e Auf der anderen Seite di Fatih Akin (2007).

 

28 VOLTE CINEMA

Giunge quest'anno alla sua VII edizione il progetto 28 Volte Cinema, un altro bel risultato del fecondo partenariato tra il Premio LUX del Parlamento europeo e i Venice Days.

Grazie alla fondamentale collaborazione con Europa Cinemas e Cineuropa, 28 giovani (uno per ciascuno Stato membro dell’UE) appassionati di cinema di età compresa tra i 18 e 26 anni saranno la Giuria delle Giornate degli Autori.

Inoltre i ragazzi saranno completamente immersi nell'esperienza del Premio LUX e assisteranno alle proiezioni dei 3 film della Competizione ufficiale. Questo li preparerà al ruolo di “ambasciatori” del Premio LUX in Europa e potranno promuovere nei rispettivi paesi la V edizione dei LUX Film Days, le Giornate del Cinema europeo.

 
Banner premio Lux 2016 - tre finalisti
Banner premio Lux 2016 - tre finalisti

Articolo pubblicato il 26 luglio 2016