skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 
13/03/2015

Cos'è successo durante la plenaria di marzo a Strasburgo

Durante la plenaria a Strasburgo del 9-12 marzo, i deputati hanno votato per porre un tetto alle commissioni delle carta di pagamento e hanno valutato gli avanzamenti dei paesi candidati all'adesione dell'UE. Il Parlamento ha inoltre discusso l'omicidio del politico dell'opposizione russa Boris Nemtsov e ha chiesto un maggiore impegno per colmare il divario retributivo tra uomini e donne.

© European Union 2015 - European Parliament
© European Union 2015 - European Parliament

Il Re Abdullah II di Giordania ha invitato i musulmani ad unirsi alla lotta contro il cosiddetto Stato islamico nel corso di un discorso al Parlamento europeo il 10 marzo. Il monarca ha detto che gli atti dei terroristi vanno contro i valori islamici fondamentali come la misericordia, la pace e la tolleranza. "I musulmani di tutto il mondo sono il più grande obiettivo dei terroristi" ha detto. "Non permetteremo loro di utilizzare la nostra fede".

Nonostante i progressi su alcune questioni di disuguaglianza di genere, molto resta da fare per ridurre il divario retributivo e rimuovere il cosiddetto "soffitto di cristallo" per le donne, i deputati hanno votato in una risoluzione in occasione della Giornata internazionale delle donne.

Continua a leggere

La plenaria di marzo 2015 in breve

La commissione speciale sulle questioni fiscali ha iniziato il suo lavoro, gli eurodeputati hanno discusso del vertice UE della settimana seguente e hanno deciso di porre un massimale alle commissioni sulle carte di credito, inoltre sono stati resi pubblici dei sospetti di frode.