skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Dal 6 al 9 luglio 2015 il Parlamento europeo riunito in sessione plenaria a Strasburgo

La prossima settimana il Parlamento europeo si riunirà a Strasburgo per l'ultima sessione plenaria prima della pausa estiva. Vediamo alcuni dei temi principali all'ordine del giorno: le priorità della presidenza lussemburghese di turno, le proposte di riforma per il diritto d'autore, le raccomandazioni del PE per i negoziati sul TTIP, gli aiuti del fondo di solidarietà, gli stanziamenti per l'immigrazione. I deputati analizzeranno le conclusioni del Consiglio di giugno su immigrazione, sicurezza e Grecia. Segui i lavori del Parlamento europeo in diretta, da lunedì 6 luglio 2015.

L'aula della Plenaria a Strasburgo
L'aula della Plenaria a Strasburgo

Lussemburgo assume la Presidenza dell'UE dopo la Lettonia

I deputati discuteranno mercoledì mattina le priorità della Presidenza lussemburghese con il Primo ministro Xavier Bettel. Martedì mattina, l'Aula valuterà il lavoro della Presidenza uscente con il Primo ministro lettone, Laimdota Straujuma, e con il Presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker. Scopri di più

I deputati analizzeranno le conclusioni del Consiglio europeo di giugno su immigrazione, sicurezza e Grecia

Il Parlamento discuterà martedì pomeriggio con il Presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, gli esiti del Consiglio europeo del 25-26 giugno in materia di immigrazione, sicurezza, mercato unico digitale e Grecia. Il Presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, dovrebbe prendere parte al dibattito. Scopri di più

Immigrazione: PE dovrebbe approvare stanziamenti extra per 69,6 milioni di euro

Le tre agenzie che si occupano dei flussi migratori verso l'UE e i fondi UE per le politiche migratorie dovrebbero ottenere un aumento di 69,6 milioni di euro nel bilancio di quest'anno, qualora il Parlamento sostenesse la proposta della Commissione europea. Il Parlamento aveva chiesto maggiori impegni di bilancio, sulla scia delle tragedie dello scorso aprile che sono costate la vita a circa 1.200 immigrati. Scopri di più

66,5 milioni di euro a Romania, Bulgaria e Italia per danni alluvione

Romania, Bulgaria e Italia dovrebbero ottenere 66,5 milioni di euro dall'UE come aiuto alla ricostruzione dopo le gravi inondazioni subite 2014, se il Parlamento approverà martedì la proposta della Commissione. L'aiuto è coperto dal Fondo di solidarietà europeo. Scopri di più

Mercato unico dei capitali: approccio europeo e maggiore attenzione alle PMI

Nella risoluzione non vincolante che sarà votata martedì, i deputati sottolineano che l'Unione dei mercati dei capitali dell'UE (UMC) dovrebbe fornire un nuovo e più efficiente strumento per convogliare i risparmi verso iniziative imprenditoriali, nonché per tutelare gli investitori transfrontalieri. Scopri di più

Più potere agli azionisti sulla retribuzione dei direttori e nuove regole di trasparenza fiscale per le imprese

Un progetto di legge, che permetterebbe agli azionisti di votare, almeno ogni tre anni, la politica di remunerazione dei direttori di società quotate, sarà discusso martedì e messo al voto mercoledì. I deputati della commissione per gli affari giuridici hanno inoltre inserito l'obbligo per le grandi imprese e gli enti di interesse pubblico - come banche e assicurazioni - di rivelare gli utili realizzati, le tasse pagate e le sovvenzioni pubbliche ricevute paese per paese. Scopri di più

Raccomandazioni del PE per i negoziati TTIP

Le raccomandazioni del PE alla Commissione europea per i negoziati in corso con gli Stati Uniti sull'Accordo transatlantico per il commercio e gli investimenti (TTIP) sono nuovamente nell'agenda di luglio, dopo che il dibattito e la votazione erano stati rinviati nel corso della sessione di giugno. Mercoledì il voto. Scopri di più

I deputati discuteranno e voteranno, giovedì prossimo, proposte per aggiornare le norme europee sul diritto d'autore all'era digitale e per garantire la protezione della diversità culturale europea e, allo stesso tempo, l’accesso ai cittadini. Scopri di più

 

Articolo pubblicato il 3 luglio 2015