skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Diritto d'autore sulla via della riforma

Il Parlamento europeo ha adottato mercoledì la sua posizione negoziale sulla riforma della normativa sul copyright. Nel testo maggiori tutele per artisti, autori, giornalisti nell’economia digitale.

 .

Il mandato negoziale del Parlamento per i colloqui con il Consiglio UE per giungere a un testo definitivo è stata approvato dalla Plenaria con 438 voti a 226, con 39 astensioni.

Il testo apporta alcune modifiche importanti alla proposta della commissione affari giuridici di giugno.

Dopo la votazione, il relatore Axel Voss (PPE, DE) ha dichiarato: "Sono molto lieto che, nonostante il forte lobbying dei giganti di Internet, la maggioranza dei deputati al Parlamento europeo sia ora a favore della necessità di tutelare il principio di una retribuzione equa per i creativi europei".

Aggregatori e piattaforme piccoli e micro saranno esclusi dal campo di applicazione della normativa, e sarà maggiormente tutelato il lavoro di autori, artisti e giornalisti.

Leggi l'intero articolo
Intervista al relatore Alex Voss
 

Pubblicato il 14 settembre 2018