skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Economia collaborativa: necessarie linee guida UE

Secondo i deputati, l'Unione europea deve sostenere la "sharing economy", garantendo allo stesso tempo la concorrenza leale e il rispetto dei diritti dei lavoratori e degli obblighi fiscali, e assicurando la protezione dei consumatori.
  

Il Parlamento ha sottolineato la necessità di affrontare le zone grigie delle normative nazionali in vigore, che causano notevoli differenze tra gli Stati membri e quindi rendono più difficile la crescita del settore.

Secondo il relatore, Nicola Danti (S&D, IT): "Una strategia europea sull'economia collaborativa è indispensabile. L'obiettivo deve essere quello di evitare che regole diverse si applichino a servizi analoghi tra economia tradizionale e collaborativa".
    
Secondo un sondaggio Eurobarometro realizzato nel 2016, il 17% dei consumatori europei ha usato almeno una volta piattaforme collaborative (servizi domestici, spostamenti, alloggio).

La risoluzione è stata approvata con 510 voti favorevoli, 60 contrari e 48 astensioni.

Il comunicato del Servizio stampa del Parlamento europeo
 

Articolo pubblicato il 15 giugno 2017