skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Elezione del Presidente PE - Primo turno di votazioni

Raggiunto martedì in sede di Consiglio l'accordo sulle nomine dei vertici UE, si vota stamattina a Strasburgo per la presidenza del Parlamento europeo. Quattro i candidati proposti dai gruppi politici.

Sono quattro i candidati, proposti nella serata di martedì, tra i quali i deputati riuniti in Plenaria sceglieranno oggi il nuovo o la nuova Presidente del Parlamento europeo.

Si tratta di Ska Keller (Verdi/EFA - AT), Sira Rego (GUE/NGL - ES), David M. Sassoli (S&D - IT) e Jan Zahradil (ECR-CZ).

Eleggere il Presidente è il primo atto del nuovo Parlamento europeo. A presiedere la seduta sarà il Presidente uscente Antonio Tajani, assistito dagli otto osservatori estratti martedì a sorte durante la sessione di apertura.

La procedura può essere seguita in diretta su EP Live o su EbS+.

 

Come viene eletto il Presidente del Parlamento europeo?

Può presentarsi all’investitura di Presidente ogni deputato appoggiato da un gruppo politico o da una ventesima parte della Camera (38 deputati). I membri del Parlamento dovranno depositare in un’urna una scheda con il proprio voto, che è segreto.

Il nuovo Presidente ha bisogno della maggioranza assoluta (50% + 1) dei voti per essere eletto, ossia di 376 suffragi, se questa non viene raggiunta si può ripetere il voto con le medesime regole in altre due occasioni. Se dopo il terzo turno nessun candidato ha raggiunto la maggioranza assoluta, i due candidati più votati nell’ultima votazione si confronteranno in un quarto turno, in cui sarà sufficiente la maggioranza semplice dei presenti.

Una volta eletto, il Presidente potrà fare delle dichiarazioni e quindi presiedere il resto della sessione in cui si dovranno eleggere i 14 vicepresidenti e i 5 questori. In questo caso ogni eurodeputato dovrà consegnare una scheda con un minimo di oltre la metà dei posti da assegnare e come massimo il numero totale degli stessi posti (ossia, al primo voto in cui si assegnano 14 vicepresidenze dovranno essere espresse tra le 8 e le 14 preferenze). I candidati hanno bisogno della maggioranza assoluta per essere eletti, se non tutte le vicepresidenze vengono assegnate al primo turno, si procederà ad un secondo turno e, infine, ad un terzo, in quest’ultima occasione basterà la maggioranza semplice per l’elezione.

Elezione Presidente del Parlamento europeo | Infografica
 

Pubblicato il 3 luglio 2019