skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio di collegamento in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il futuro dell'Europa secondo Macron

Il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, è intervenuto martedì in Plenaria e discusso con i deputati e il Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker sul futuro dell'Europa.

Secondo il Presidente francese, "il Parlamento europeo rappresenta la sede della legittimità europea, della sua responsabilità e, quindi, della sua vitalità. E’ qui che si gioca la partita del futuro dell’Europa".

Macron ha auspicato un'Unione europea che superi le scissioni interne, e parlato della necessità di organizzare un vero dibattito europeo in vista delle prossime elezioni di maggio 2019. “Per far fronte agli sconvolgimenti mondiali - ha aggiunto - abbiamo bisogno di una sovranità più grande della nostra, ma complementare, una sovranità europea".

La maggioranza dei leader dei gruppi politici del Parlamento ha accolto con favore lo slancio pro-europeo del Presidente Macron.

Leggi l'intero articolo e guarda gli interventi | Comunicato stampa | Parlamento europeo
 

Nota:

La presenza di Macron a Strasburgo fa seguito a quella dei primi ministri di Irlanda, Croazia e Portogallo. Nei prossimi mesi sono previsti i primi ministri del Belgio, Charles Michel (3 maggio), del Lussemburgo, Xavier Bettel (29 maggio), della Polonia, Mateusz Morawiecki (luglio), della Grecia, Alexis Tsipras (settembre) e dell’Estonia, Jüri Ratas (ottobre). Il 23 ottobre interverrà il Presidente della Romania, Klaus Iohannis, e a novembre la cancelliera tedesca, Angela Merkel.

 

Pubblicato il 18 aprile 2018