skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il Parlamento in plenaria a Strasburgo dal 24 ottobre 2016: scopri i temi all'ordine del giorno

I deputati discuteranno con la Commissione di flessibilità finanziaria per fronteggiare le crisi, piano di lavoro e priorità UE 2017, tassazione delle imprese, tutela dei minori migranti, di sicurezza dei cittadini e degli esiti del Consiglio europeo del 20-21 ottobre. Il PE chiede di monitorare il rispetto dei diritti umani, un trattamento equo per i pescatori UE, leggi efficaci contro criminalità organizzata e corruzione, e voterà la propria posizione sul bilancio UE 2017. Si vota per l'accesso ai servizi pubblici in rete per disabili e anziani, regolare la presenza di acidi grassi trans negli alimenti, prevenire la diffusione in Europa di parassiti delle piante importate. E ancora: i recenti sviluppi nel nord dell’Iraq, l’impegno congiunto UE-Afghanistan, la situazione dei giornalisti in Turchia. Il 27 ottobre la Conferenza dei Presidenti sceglierà il vincitore del Premio Sacharov 2016. Segui i lavori in diretta streaming.

Immangine della Plenaria in attesa della discussione zoom microfono - © European Union 2014 - European Parliament
© European Union 2014 - European Parliament

I deputati discuteranno martedì pomeriggio le priorità strategiche della Commissione europea per il 2017, subito dopo l’adozione del programma di lavoro da parte della Commissione stessa. Quest’anno, per la prima volta, Parlamento, Consiglio e Commissione firmeranno nel mese di dicembre una dichiarazione congiunta sugli obiettivi e sulle priorità comuni per il prossimo anno.

Nel progetto di risoluzione che sarà posta in votazione martedì, i deputati propongono di modificare il sistema attuale che si attiva solo in reazione a possibili violazioni dei diritti fondamentali nell’UE, e istituire un meccanismo vincolante di monitoraggio annuale su rispetto di democrazia, Stato di diritto e diritti fondamentali in tutti gli Stati membri dell'UE.

Nella discussione di martedì con il commissario Kristalina Georgieva, i deputati sosterranno che l’UE deve rivedere il proprio quadro finanziario a lungo termine per far fronte a crisi impreviste. Una risoluzione sarà votata mercoledì.

Il PE discuterà martedì pomeriggio i progressi nell'attuazione delle misure di sicurezza concordate a livello UE e le sfide future. I temi da affrontare nel dibattito sull’Unione della sicurezza con Commissione e Presidenza slovacca del Consiglio dovrebbero includere il miglioramento dell’interoperabilità delle banche dati e lo scambio di dati tra Stati, la prevenzione della radicalizzazione e i progressi nell'attuazione dei dati del codice di prenotazione (PNR) approvati nella primavera 2016.

Il commissario Pierre Moscovici dovrebbe presentare all’Aula martedì pomeriggio le nuove proposte per la tassazione delle imprese. Il pacchetto includerà, tra l’altro, una proposta per una base imponibile consolidata comune (CCCTB).

Nel progetto di risoluzione che sarà discusso lunedì e votato martedì, i deputati affermano che, per garantire un trattamento equo, le norme comunitarie in materia di pesca dovrebbero essere applicate in modo uniforme a tutti i pescatori europei. Le procedure di controllo per le dimensioni delle maglie e per le catture, per esempio, dovrebbero essere standardizzate, come pure le sanzioni per le violazioni.

Una serie di proposte per migliorare la lotta contro la corruzione e la criminalità organizzata nell'Unione europea saranno discusse lunedì e votate martedì. Tali proposte includono norme UE per il sequestro dei beni delle organizzazioni criminali e il loro riutilizzo a fini sociali, la protezione degli informatori e il rendere l'appartenenza ad organizzazioni criminali un reato penale.

In base a nuove normative comunitarie che saranno discusse e poste in votazione martedì, i siti web e le applicazioni mobili delle amministrazioni pubbliche, degli ospedali, dei tribunali e degli altri enti pubblici dovranno essere accessibili a tutti, e in particolare a disabili e anziani, per operazioni come la dichiarazione dei redditi o il pagamento delle tasse.

Mercoledì mattina, i deputati valuteranno con il Presidente della Commissione Jean-Claude Juncker e con il Presidente del Consiglio Donald Tusk i risultati della riunione del Consiglio UE del 20-21 ottobre 2016.

Con il voto di mercoledì, il Parlamento adotterà la propria posizione sul bilancio dell'Unione europea del prossimo anno, in vista dei negoziati con il Consiglio. I deputati chiederanno più fondi per aiutare i giovani a entrare nel mondo del lavoro, per stimolare la crescita economica e aiutare i Paesi terzi ad affrontare la crisi migratoria. L’obiettivo è annullare tutti i tagli apportati dal Consiglio al progetto di bilancio.

Nella risoluzione che sarà posta in votazione mercoledì, i deputati chiedono di adottare limiti obbligatori a livello UE per gli acidi grassi trans di produzione industriale, che possono aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, la sterilità, il morbo di Alzheimer, il diabete e l'obesità per i consumatori.

Le nuove norme comunitarie per aiutare a prevenire in Europa la diffusione dei parassiti nelle piante, come ad esempio la Xylella fastidiosa negli oliveti, e per arginare in maniera più efficace i potenziali focolai, saranno discusse martedì e poste in votazione mercoledì.

In un dibattito con la Commissione che si terrà mercoledì in Plenaria, i deputati segnaleranno la situazione dei bambini migranti, in particolare di quelli che viaggiano da soli. Ognuno di loro necessita di protezione e ne ha diritto in virtù della Convenzione sui diritti dell’infanzia.

Il PE discuterà mercoledì i recenti sviluppi nel nord dell'Iraq, dove le forze irachene, appoggiate dalle forze alleate e dai peshmerga curdi, stanno provando a riconquistare Mosul dall'occupazione dell’organizzazione terroristica Daesh/ISIS. Subito dopo, si terrà un dibattito sull'Afghanistan e in particolare sull'impegno congiunto UE-Afghanistan del 4 ottobre per rafforzare la cooperazione in materia di migrazione e sul ruolo del PE nel garantire il controllo democratico del nuovo accordo. A seguire la situazione in Bielorussia e la condizione dei giornalisti in Turchia.

Il Servizio stampa del Parlamento europeo terrà la una conferenza stampa pre-sessione alle ore 16.00 di lunedì 24 ottobre, a Strasburgo (EP Press conference room).

 

Articolo pubblicato il 23 ottobre 2016