skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il PE approva il nuovo Corpo europeo di solidarietà

Voto finale martedì in plenaria sul Corpo europeo di solidarietà. Stanziati oltre 375 milioni di euro grazie ai quali i giovani tra i 18 e i 30 anni potranno fare volontariato o lavorare in programmi di solidarietà in Europa.

Il Corpo europeo di solidarietà è un'iniziativa annunciata dal Presidente Juncker durante il discorso sullo Stato dell'Unione del settembre 2016. Avviato ufficialmente nel dicembre dello stesso anno, dispone ora di un quadro giuridico.

I giovani cittadini dell’UE potranno partecipare a un'ampia gamma di attività legate alla solidarietà, come l'istruzione, la salute, la protezione dell'ambiente, la prevenzione delle catastrofi, la fornitura di prodotti alimentari e non, e l'accoglienza e l'integrazione dei migranti e dei richiedenti asilo.

La relatrice Helga Trüpel (Verdi/ALE, DE) ha dichiarato: "Il Corpo europeo di solidarietà è un programma di volontariato più ampio per i giovani in Europa. Il programma rafforza la solidarietà in Europa, apre nuove prospettive di sviluppo per i giovani e offre sostegno alle comunità all'interno e all'esterno dell'UE. Sono lieta che stiamo compiendo questo passo per rafforzare non solo i giovani, ma anche la solidarietà tra i popoli e le regioni".

Leggi l'articolo completo
 

Pubblicato 11 settembre 2018