skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il PE conferma il sistema dei "candidati principali" per le Europee 2019

Secondo i deputati europei il sistema degli "Spitzenkandidaten", ovvero i "candidati principali" dei partiti politici europei, deve essere confermato per le prossime elezioni europee.

Il Parlamento europeo intende respingere qualsiasi candidato a Presidente della Commissione europea che non sia stato nominato "candidato principale" dai partiti europei prima delle elezioni del 2019.

Il sistema, utilizzato per la prima volta nelle elezioni europee del 2014, ha stabilito un legame tra la scelta del Presidente della Commissione e l’esito delle elezioni.

Il relatore Esteban González Pons (PPE, ES) ha dichiarato: “L'UE deve essere più democratica, più trasparente o, semplicemente, non avrà ragione d’essere. Il fatto che i cittadini conoscano i candidati alla Presidenza della Commissione europea prima delle elezioni è un passo importante nella giusta direzione".

Le è stata approvata con 457 voti favorevoli, 200 contrari e 20 astensioni.

Continua la lettura dell'articolo
 

Pubblicato il 7 febbraio 2018