skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Il PE vota il possibile quadro per le future relazioni UE-UK

Le relazioni tra UE e Regno Unito, dopo l'uscita di quest'ultimo dall'Unione, potrebbero essere regolate da un accordo di associazione. E' quanto ha deliberato il Parlamento mercoledì in seduta Plenaria.

La risoluzione, redatta dal gruppo direttivo sulla Brexit del Parlamento europeo, è stata approvata con 544 in favore, 110 voti contrari e 51 astensioni.

Secondo i deputati, è necessario rispettare l’integrità del mercato interno, dell'Unione doganale e le quattro libertà fondamentali. Gli accordi dovranno inoltre garantire trattamento paritario ai cittadini europei che vivono nel Regno Unito e a quelli britannici che vivono nell’UE e preservare i diritti stabiliti dall’Accordo del Venerdì Santo sul confine irlandese.

La risoluzione illustra il contributo del PE in vista del prossimo Vertice dei capi di Stato e di governo dell’UE, che dovrebbe approvare gli orientamenti del Consiglio per i negoziati sulle future relazioni del Regno Unito con l’Unione europea.

Qualsiasi accordo di recesso e di futura associazione o un accordo internazionale con il Regno Unito, dovrà ottenere l’approvazione del Parlamento europeo.

Leggi tutto il comunicato stampa e rivedi gli interventi in Plenaria
 

Cos'è un accordo di associazione?

E' un accordo bilaterale tra Unione europea e un paese terzo. Nel contesto dell'accesso all'UE - ad esempio - serve come base per implementare il processo di adesione.

 

Pubblicato il 15 marzo 2018