skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Imposta sulle società: applicare anche alle imprese digitali

Il Parlamento europeo ha approvato giovedì due relazioni per fare in modo che le imprese siano tassate nel paese dove realizzano i profitti, all’interno di un regime fiscale armonizzato.

Le due proposte mirano a colmare alcuni vuoti normativi che hanno permesso ad alcune società digitali e globali di ridurre drasticamente le proprie imposte, evitando di pagare le tasse dove generano i loro profitti.

Il Parlamento intende porre rimedio con la creazione di un regime UE unico ed equo di tassazione delle imprese e fissando parametri per misurare la “presenza digitale” dell’azienda, in modo da poter determinare dove devono essere pagate le tasse. Inoltre, i dati personali sono un patrimonio di grande valore raccolto da alcune società per creare la propria ricchezza: si propone di utilizzarli per calcolare gli obblighi fiscali di aziende come Google, Facebook o Amazon.
    
Le proposte approvate dal PE dovranno ora essere considerare dai ministri UE.

Leggi tutto il comunicato stampa
 

Pubblicato il 16 marzo 2018