skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

La costruzione di un'Europa dei Cittadini a SOU 2017

La Cittadinanza europea è stato il tema centrale di "The State of the Union" 2017, il 4 e 5 maggio a Firenze. Si tratta di un incontro ad alto livello, di riflessione sull'Unione europea e il mondo, che si svolge ogni anno. Vi partecipano esperti, società civile e politici, per discutere dei temi più pressanti per l'Europa e i suoi cittadini.

"The State of the Union" (SOU), è l'incontro annuale in cui politici, opinion maker, esperti di materie sociali e società civile si incontrano per discutere delle sfide e problematiche che attendono l'Unione europea e i suoi cittadini.

Ogni anno le discussioni ruotano attorno a un tema principale a e delle problematiche che attendono il vecchio continente. Promosso dall'Ufficio d'Informazione in Italia del Parlamento europeo in collaborazione con l'Istituto Universitario Europeo di Firenze, che ha anche ospitato l’evento, l’edizione 2017 del SOU ha avuto al centro il tema del "Building a people’s Europe".



La manifestazione si è svolta durante tre giornate: i lavori del 4 maggio, a Badia Fiesolana, sono stati aperti dai saluti del Presidente del Senato della Repubblica, Pietro Grasso, mentre il Ministro per gli Affari Esteri Angelino Alfano ha aperto la giornata del 5 maggio, a cui hanno partecipato anche il Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, il Presidente del Consiglio italiano Paolo Gentiloni, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Sandro Gozi, l’Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la sicurezza Federica Mogherini, il capo negoziatore della Commissione europea sulla Brexit Michel Barnier ed infine il Presidente della Banca europea per gli investimenti Werner Hoyer.

1. Sei le sezioni in cui l’evento è stato diviso: il futuro della cittadinanza europea;
2. democrazia diretta, referendum e populismo;
3. la libera circolazione delle persone e la solidarietà sociale;
4. l’emergenza globale dei rifugiati;
5. l’integrazione economica e monetaria dell’UE;
6. segretezza di Stato e sicurezza in Europa.
Nella giornata del 4 maggio 2017, a Badia Fiesolana, sono intervenuti i seguenti eurodeputati:
• Simona Bonafè (S&D) sulla definizione di cittadinanza.
• Mercedes Bresso (S&D) sul tema dei referendum, plebisciti e populismi.
Fabio Massimo Castaldo (EFDD) sulle risposte che la politica deve dare per far fronte all’attuale crisi dei rifugiati.

Danuta Maria Hübner (PPE) sul ruolo del Parlamento nei decenni futuri.
Il 5 maggio, invece, nella Sala dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, è stato il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ad intervenire sui sessant’anni dell’Europa, insieme al Presidente della Commissione europea

Jean-Claude Junker e all’eurodeputato Roberto Gualtieri (S&D).

Infine il 6 maggio, a Villa Salviati, ha avuto luogo l’Open Day aperto a tutti i cittadini che hanno potuto prendere parte a visite guidate dei giardini e degli Archivi storici dell’Unione europea, al concerto dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Cupiditas e dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino. In programma anche spettacoli circensi, incontri di lettura, degustazioni e laboratori rivolti ai più piccoli.
Nel corso della giornata si è tenuta inoltre la manifestazione "First Play" organizzata da Fondazione Sistema Toscana in collaborazione con Centrale dell’Arte, Controradio ed Europe Direct Firenze, dove sono state presentate 5 pièces teatrali sui temi legati all’Europa e al Parlamento europeo messe in scena da 5 cinque classi toscane. Gli onorevoli Simona Bonafè (S&D) e David Maria Sassoli (S&D) hanno fatto parte della giuria che ha premiato la miglior performance, dando la possibilità alla classe vincitrice di visitare una delle sedi del Parlamento europeo a Strasburgo.

La Cittadinanza euorpea con i suoi molteplici risvolti è il tema di SOU 2017, il 4 e 5 maggio a Firenze. Futuro della cittadinanza, democrazia e populismo, impatto dell’emergenza globale rifugiati in Europa, crisi finanziaria, libera circolazione delle persone e mercato del lavoro, sicurezza: su questo si articoleranno i lavori.

The State of the Union è l'incontro annuale organizzato dall'Istituto Universitario Europeo - EUI di Firenze, in cui politici, opinion maker, esperti di materie sociali s'incontrano per discutere e riflettere sulle sfide e le problematiche che attendono l'Unione europea.

L'edizione 2017 della conferenza (la settima) metterà insieme, il 4 e 5 maggio 2017, rappresentanti del mondo della politica e di quello accademico, per discutere sul tema Building a People’s Europe.

I lavori della conferenza saranno articolati intorno a sei temi principali:

  • The Future of European Citizenship
  • Direct Democracy, Referenda and Populism
  • The Free Movement of Persons and Social Solidarity
  • The Global Refugee Emergency
  • The Economic and Monetary Integration of the EU
  • State Secrecy and Security in Europe

I luoghi della conferenza saranno Badia Fiesolana (4 maggio) e Palazzo Vecchio - Salone dei Cinquecento (5 maggio). Per concludere, il 6 maggio una giornata aperta alle famiglie e dedicata alla cultura a Villa Salviati, sede degli Archivi Storici dell'Unione europea.

Alla sessione di apertura del 5 maggio 2017 a Palazzo Vecchio a Firenze interverrà il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, insieme a Jean-Claude Junker, Presidente della Commissione Europea.

La giornata del 4 maggio 2017 sarà organizzata con workshop e sessioni parallele di lavoro, alle quali parteciperanno gli eurodeputati: Simona Bonafé (S&D) sulla definizione di cittadinanza, Mercedes Bresso (S&D) sul tema dei referendum, plebisciti e populismi, Fabio Massimo Castaldo (EFDD) sulle risposte che la politica deve dare per far fronte all’attuale crisi dei rifugiati e Danuta Maria Hübner (PPE) sul ruolo del Parlamento nei decenni futuri.

Il 5 maggio, il presidente della commissione Affari economici e monetari del Parlamento europeo Roberto Gualtieri (S&D)  prenderà parte a un panel sui sessant’anni dell’Europa.

#SOU2017 è organizzata in collaborazione con l'Ufficio d'Informazione in Italia del Parlamento europeo.

 

"The State of the Union" (SOU), è l'incontro annuale in cui politici, opinion maker, esperti di materie sociali s'incontrano per discutere delle sfide che attendono l'Unione europe. Ogni anno le discussioni ruotano attorno a un tema princnipalea e delle problematiche che attendono il vecchio continente. Promosso dall'Ufficio d'Informazione in Italia del Parlamento europeo in collaborazione con l'Istituto Universitario Europeo di Firenze, che ha anche ospitato l’evento, l’edizione 2017 del SOU ha avuto al centro il tema del "Building a people’s Europe".

we have discussed the European institutions and democratic governance, the role of Europe in a globalised world, migration, surveillance and freedom, the Eurozone crisis, the role of women, and European citizenship. We have been joined by a diverse audience and participants including heads of state, heads of the EU institutions, politicians, civil society representatives, academics and journalists.

SOU Sito web