skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

La plenaria a Bruxelles: scopri l'agenda

Il Parlamento europeo discuterà di Brexit dopo il voto alla Camera dei Comuni, e commemorerà la Giornata della Memoria dell'Olocausto. Futuro dell’Europa, crisi venezuelana, regolamento del PE, casi di violenza sui deputati e sblocco della direttiva Women on boards, i principali punti in agenda.

Mercoledì pomeriggio, il Parlamento discuterà il processo di ritiro del Regno Unito dall’UE, nel giorno successivo al voto della Camera dei Comuni.

Il Parlamento si riunirà in seduta solenne mercoledì alle 15.00 per commemorare la Giornata internazionale della memoria delle vittime dell’Olocausto.

I lavori proseguiranno con un dibattito sui recenti attacchi verbali e fisici contro rappresentanti democraticamente eletti avvenuti in diversi Stati dell'Unione europea.

Giovedì alle 10.00, i deputati discuteranno il futuro dell'Europa con il Primo Ministro finlandese Juha Sipilä.

I deputati valuteranno gli ultimi sviluppi della situazione in Venezuela e voteranno una risoluzione.

Ancora giovedì, saranno votate una serie di modifiche al regolamento interno del Parlamento europeo.

Il Parlamento esprimerà mercoledì la sua posizione sulla proposta della Commissione europea sui negoziati commerciali con gli Stati Uniti.

In un dibattito giovedì mattina, i deputati faranno pressione sui ministri dell'UE affinché permettano un accordo sulla la direttiva "Women on boards" (Donne nei consigli d'amminiztrazione), bloccata in Consiglio da anni.

 

Pubblicato mercoledì 30 gennaio 2019