skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

La settimana dei deputati europei

Alcune delegazioni di deputati si recheranno in Paesi extra-UE per incontrare rappresentanti politici e società civile, e discutere di: protezione dati, finanza e fiscalità (USA); partenariati con Tunisia e Algeria; protezione consumatori (Cina), commercio e diritti umani (Tailandia). Il Presidente Tajani sarà in Niger.

Una delegazione della commissione libertà civili sarà a Washington da lunedì a giovedì per discutere di protezione dati, cyber-sicurezza e immigrazione con alcuni rappresentanti del governo americano, del Congresso e di altre parti interessate. Gli argomenti del dibattito includono lo scandalo Facebook/Cambridge Analytica, la protezione dei dati personali e la reciprocità in materia di visa.

Una delegazione della commissione Affari esteri sarà in Tunisia e Algeria fino a venerdì per rafforzare i partenariati dell’UE con i due Paesi e il dialogo sulle questioni di politica estera, la sicurezza e la stabilità delle due regioni.  

Una delegazione della commissione speciale sulla criminalità finanziaria, la frode e l’evasione fiscale (TAX3) sarà a Washington da lunedì a mercoledì per incontrare, tra gli altri, alcuni rappresentanti del Dipartimento del Tesoro, del Congresso e della rete di repressione della criminalità finanziaria. La delegazione discuterà di cooperazione transatlantica nella lotta contro la criminalità finanziaria e l’evasione fiscale, e di come accrescere la trasparenza sulla fiscalità e i beneficiari effettivi ai livelli internazionale, e dell’OCSE.  

Una delegazione della commissione affari economici e monetari sarà lunedì e martedì negli Stati Uniti, a Washington e a New York, per dibattere delle recenti evoluzioni in materia di regolamentazione dei mercati finanziari e fiscalità, dell’impatto della riforma fiscale americana sulle istituzioni finanziarie e delle sfide in materia di regolamento per le banche europee negli USA. I deputati incontreranno, tra gli altri, rappresentanti del Dipartimento del Tesoro (insieme ai deputati di TAX3), dell’Institute of International Bankers (IIB) e della Federal Reserve.

Deputati della commissione mercato interno e protezione dei consumatori andranno a Shanghai e Guangzhou da martedì a giovedì, per discutere con le autorità e alcune organizzazioni cinesi di sicurezza dei prodotti e delle norme, di sorveglianza del mercato, protezione dei consumatori, dogane e mercati. La delegazione osserverà anche le iniziative legate al mercato unico digitale, in particolare relative all’ambiente digitale e al commercio online.

Deputati della sub-commissione dei diritti umani saranno in Tailandia da lunedì a giovedì per valutare la situazione dei diritti dell’uomo nel Paese in vista delle elezioni nazionali previste nel 2019, mentre una delegazione della commissione commercio internazionale vi si recherà in vista della possibile ripresa dei negoziati su un futuro accordo di libero scambio UE-Tailandia. I deputati incontreranno rappresentanti del governo e dei partici politici, oltre che membri delle commissioni parlamentari e di organizzazioni della società civile.

 

Agenda del Presidente

Il Presidente del PE, Antonio Tajani, sarà in Niger per rafforzare i legami politici con il Paese e affrontare sfide comuni quali la sicurezza e la stabilità, la migrazione e il bisogno in termini di investimenti. Tajani guiderà una missione d’imprenditori, ricercatori e organizzazioni internazionali.

Nelle giornate di martedì e mercoledì, Antonio Tajani incontrerà i presidenti delle assemblee nazionali dei paesi del G5 Sahel (Niger, Mali, Burkina Faso, Mauritania, Tchad) e parteciperà a riunioni con il Presidente dell’Assemblea nazionale nigeriana, Ousseini Tini, il Primo ministro Brigi Rafini e il Presidente Mahamadou Issoufou.

Leggi il comunicato stampa sulla visita in Niger
 

Pubblicato il 16 luglio 2018