skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

La settimana di commissioni a Bruxelles: scopri l'agenda

Protezione dei lavoratori dagli agenti cancerogeni, pluralismo dei Media e libertà di stampa in UE, migrazioni e diritti umani, futuro della politica di coesione UE, risultati della delegazione PE in Slovacchia dopo l’omicidio Kuciak: questi alcuni delgi argomenti all'esame delle commissioni.

Lunedì i deputati delle commissioni libertà civili e controllo dei bilanci discuteranno i risultati della delegazione recatasi in Slovacchia l’8 e il 9 marzo per approfondire sul territorio la situazione dopo l’omicidio di Ján Kuciak e della sua compagna. Il dibattito implementerà la risoluzione che sarà votata nel corso della sessione plenaria di aprile 2018 (dal 16 al 19) a Strasburgo.

La commissione occupazione e affari sociali voterà martedì un aggiornamento della normativa relativa alla protezione dei lavoratori da agenti cancerogeni e mutageni sul posto di lavoro. Lo scopo è adottare nuove soglie di esposizione per otto nuovi agenti chimici cancerogeni.

Il Commissario europeo per il budget e le risorse umane, Günther Oettinger, risponderà alle domande dei deputati sulla nomina di Martin Selmayr a Segretario Generale della Commissione europea, durante un’audizione pubblica organizzata dalla commissione controllo dei bilanci. I risultati dell’audizione saranno utili per la stesura della risoluzione che sarà votata dal PE il 19 aprile (data da confermare) in plenaria.

Le violenze e le pressioni nei confronti dei giornalisti, il peggioramento delle condizioni economiche e di lavoro nei media, le fake news e la neutralità della rete, sono tra i temi presi in esame da una relazione sulla libertà di stampa, al voto martedì in commissione libertà civili, giustizia e affari interni.

Sempre martedì, il direttore esecutivo di Frontex, Fabrice Leggeri, e la responsabile per i diritti fondamentali, Inmaculada Arnaez Fernandez, presenteranno ai deputati della commissione LIBE la nuova operazione congiunta Themis, che sostituisce Triton e include le operazioni di ricerca e salvataggio nel Mediterraneo centrale legate ai flussi migratori da Algeria, Tunisia, Libia, Egitto e Albania.

La commissione sviluppo regionale presenterà i progetti legati alla preparazione della politica di coesione UE dopo il 2020, che mira a ridurre i divari tra le regioni. Fra le idee che verranno dibattute, la salvaguardia del bilancio, la selezione di nuove ambiti prioritari, la definizione di nuovi indicatori complementari al PIL e il rafforzamento della cooperazione e della semplificazione territoriale.

 

Agenda del Presidente

Il Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, terrà martedì una live chat su Facebook per parlare delle conclusioni del Consiglio europeo del 22-23 marzo 2018.

Mercoledì Tajani incontrerà il Presidente finlandese, Sauli Niinistö.

 

Articolo pubblicato il 23 marzo 2018