skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Lavoratori distaccati: al via i negoziati

Il Parlamento europeo ha confermato la decisione della commissione per l’occupazione e gli affari sociali di avviare i negoziati con il Consiglio sulla revisione delle norme sul distacco dei lavoratori.

Il Parlamento europeo sta aggiornando le norme sui lavoratori distaccati, che risalgono al 1996. Le principali modifiche rispetto alla direttiva attualmente in vigore riguardano la retribuzione, la durata del distacco, i contratti collettivi e i lavoratori interinali.

La riforma delle regole sul distacco dei lavoratori mira a proteggere meglio i lavoratori distaccati europei che si recano all'estero per ricoprire incarichi temporanei, evitare qualunque forma di dumping sociale e garantre una concorrenza leale tra le imprese.

Il Parlamento e il Consiglio dovrebbero avviare i negoziati a novembre, con l'obiettivo di raggiungere un accordo in prima lettura.

Leggi il comunicato stampa | Servizio stampa | Parlamento europeo
 

Pubblicato il 25 ottobre 2017