skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio di collegamento in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

Le commissioni parlamentari riunite questa settimana a Bruxelles

Sistema europeo di asilo, anti-terrorismo, allargamento dell’Unione, rapporti UE/Tunisia, FEG per i lavoratori della Caterpillar: questi alcuni degli argomenti all’ordine del giorno nei lavori delle commissioni. Mercoledì il PE ospiterà una conferenza sulla società digitale.

La commissione Libertà civili voterà mercoledì le nuove norme per fissare una procedura UE unica per le domande di asilo, con lo scopo di evitare il cosiddetto “asylum-shopping”. Questa dovrebbe semplificare e ridurre i tempi delle procedure di asilo, includere garanzie per i richiedenti asilo, e introdurrebbe anche una definizione europea del concetto di paesi terzi (non UE) sicuri.

Martedì la commissione speciale sul terrorismo incontrerà esperti e persone impegnate nel settore per indagare le ragioni della radicalizzazione e del fenomeno dei foreign fighters, in particolare la radicalizzazione sul web e nelle prigioni. I deputati discuteranno anche sul modo di prevenire e contrastare il fenomeno.

Il Commissario europeo per la politica europea di vicinato e di allargamento, Johannes Hahn, dovrebbe presentare e discutere con la commissione Affari esteri il pacchetto allargamento 2018. Il documento valuta le riforme nei Balcani occidentali e in Turchia, oltre alla questione di sapere se questi paesi sono più vicini ad aderire all’UE.

Il Primo ministro tunisino Youssef Chahed discuterà martedì con i deputati della commissione Affari esteri del supporto dell’Unione alla transizione democratica, della riammissione dei migranti e la facilitazione per i visa, oltre che dell’accesso dei prodotti tunisini al mercato UE e della lista nera dei paesi esposti al rischio di riciclo di denaro. Il Primo ministro Chahed incontrerà anche il Presidente del PE Tajani. I negoziati con la Tunisia su un accordo commerciale di libero scambio globale e approfondito riprenderanno il 23 aprile.

La commissione per i Bilanci voterà martedì sui 4,6 milioni di euro di aiuti dal Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione in favore degli ex lavoratori della Caterpillar in Belgio. Questo dovrebbe facilitare il reintegro sul mercato del lavoro di 2.287 impiegati, licenziati dall’azienda belga produttrice di macchine per costruzione e da molti suoi fornitori nel corso del 2017.

 

Conferenza su opportunità e sfide dell'economia digitale

Una conferenza ad alto livello dal titolo “Andare incontro al futuro: la sfida della rivoluzione digitale”, si svolgerà al Parlamento europeo mercoledì. Si discuterà di sfide e opportunità per gli europei in una società digitale e di come mobilitare gli investimenti, sviluppare l’innovazione e assicurare benefici ad aziende e consumatori.

Il Presidente del PE Antonio Tajani e la Commissaria europea per la Società digitale Mariya Gabriel, daranno il via ai dibattiti tra deputati, esperti, decisori politici, rappresentanti del mondo dell’industria, inclusi Google e Facebook.

Tajani terrà una conferenza stampa alle 15,30 e si unirà alla diretta su Fb sui temi principali della conferenza alle 17,30 di mercoledì.

Scopri di più sulla conferenza
 

Agenda del Presidente

Il Presidente Tajani parteciperà alll Conferenza dei Presidenti dei Parlamenti dell’Unione europea a Tallin, lunedì.

 

Articolo pubblicato il 23 aprile 2018