skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 

LUX Film Days 2013 - Le giornate del cinema europeo a Roma, 13 e 14 dicembre

Vi aspettiamo a Roma il 13 e 14 dicembre, nella Sala delle Bandiere dell'Ufficio d'Informazione in Italia del Parlamento europeo (13/12 ore 16) per un incontro di approfondimento, e alla Casa del Cinema per le proiezioni.
I LUX Film Days sono organizzati in oltre 40 città nei 28 Stati membri dell'UE, dove i tre film in competizione per il Premio LUX 2013 viaggiano insieme per essere visibili a un pubblico più vasto possibile. Le proiezioni sono gratuite.

Con il Premio LUX il Parlamento europeo "proietta la diversità culturale", ma non è solo uno slogan.

Attraverso il mezzo cinematografico l'autore esprime - a volte tenta, altre riesce - i propri sentimenti, le sue aspettative, il suo mondo.
Il cinema racconta storie che inevitabilmente, nel modo in cui sono narrate o nel loro contenuto, sono legate alla cultura di chi quel racconto scrive, narra e interpreta. Queste storie, quando ne diventiamo spettatori e se un film ci colpisce, sono immediatamente anche nostre.

L'opera espressiva non è completa infatti se non è fruita e, come un libro non letto o un quadro tenuto in soffitta, un film perde una parte di sé quando non viene visto da un pubblico, ed è un cammino che si interrompe.

Il Parlamento europeo con il Premio LUX vuole rendere agevole questo cammino, facendo circolare le opere cinematografiche europee in tutti i paesi dell'Unione. Questi film ci aiutano a capire quanto diversi e variegati siamo ma anche quanto abbiamo da condividere.

Chi non si è emozionato con il bellissimo "Die Fremde" (Feo Aladag, Premio LUX 2010)? E quanta attualità in storie come quelle narrate in "Welcome" (Philippe Lioret, Premio LUX 2009), Illègal (Olivier Masset-Depasse, concorso LUX 2010), nel toccante "Io sono Li" (Andrea Segre, Premio LUX 2012), nel duro e asciutto "Just the Wind" (Bence Fliegauf, in concorso 2012).
Ne citiamo solo alcuni ma la filmografia del Premio è vasta, con 70 film da tutti i Paesi europei in sette anni (dal 2007, anno nel quale il Premio è stato istituito).

Noi vi faremo vedere due dei tre film finalisti del Premio LUX 2013: The Selfish Giant, dell'inglese Clio Barnard, e Miele, il primo riuscito lungometraggio di Valeria Golino. Due ragazzini, Arbor e Swifty, si muovono sullo sfondo di una grigia periferia inglese in The Selfish Giant; la scelta di vita di Irene (Jasmine Trinca) e il suo rapporto con l'ingegner Grimaldi (Carlo Cecchi) sono raccontati in Miele.  
Una piccola favola, una storia di immigrazione, umanità e amore, è quella narrata in Le Havre (Miracolo a Le Havre), di Aki Kaurismäki (selezione ufficiale 2011).

I LUX film Days a Roma sono organizzati in collaborazione con il Medfilm Festival.

Il terzo film in concorso per il LUX 2013 manca all'appello e uscirà in Italia nel 2014. Si tratta di The Broken Circle Breakdown, del regista belga Felix van Groeningen che ci racconta di Eloise, Didier e della loro piccola Maybelle, con una colonna sonora di vera musica bluegrass.  

Per sapere di più sul Premio LUX e sulle proiezioni dei tre film in concorso nei 28 Stati membri dell'UE, vi rimandiamo ai link a destra.

Vi informiamo che tutte le nostre proiezioni sono gratuite e che i film possono essere votati per assegnare la menzione speciale del pubblico su Vote& Watch.

Buona visione e buon LUX a tutti!

 

PROGRAMMA

13 dicembre - Ore 16,00 Sala delle Bandiere

Presso l’Ufficio d’Informazione in Italia delParlamento europeo

Via IV Novembre, 149

Incontro di approfondimento

“L’Europa del Cinema, l’Europa dei Diritti“

incontro con le scuole e con il pubblico

interverranno: Silvia Costa, membro della Commissione cultura e istruzione del PE; Flavia Barca, assessore alla Cultura del Comune di Roma; Georgette Ranucci, distributore Lucky Red; Anna Maria Pasetti, giornalista e critico cinematografico; Francesco Crispino, regista e docente universitario; Lorenzo Benedetti, giovane partecipante al progetto "28 volte cinema"

PROIEZIONI

Casa del Cinema

Largo Marcello Mastroinani, 1 - Villa Borghese

13 dicembre – ore 20,30

"Miele" di Valeria Golino

finalista Premio LUX 2013

la protagonista Jasmine Trinca e il critico Giona A. Nazzaro

incontreranno il pubblico a fine proiezione

14 dicembre – ore 18,30

"Miracolo a le Havre" di Aki Kaurismäki

in concorso al Premio LUX 2011

14 dicembre – ore 20,30

"The Selfish Giant" di Clio Barnard

finalista Premio LUX 2013