skip to content

Cookie policy del Parlamento Europeo Ufficio D'informazione in Italia

Utilizziamo i cookie sul nostro sito per migliorare l'esperienza dell'utente. I cookie non vengono utilizzati per trattare dati personali, ma al fine delle statistiche tramite Google Analytics. Per saperne di più e per scoprire come disattivare i cookies sul vostro computer puoi visitare www.aboutcookies.org.

Continua
 
 
 
03/11/2014

LUX Film Days 2014 - Le giornate del cinema europeo a Roma dal 5 novembre

I LUX Film Days si aprono a Roma il 5 novembre con la proiezione di "Ida", del regista polacco Paveł Pawlikovski. Si prosegue il 21 con "Bande de Filles", della francese Céline Sciamma, e il 28/11 con lo sloveno "Rasredni Sovražnik (Class Enemy)" di Rok Biček. I LUX Days sono un'esperienza culturale unica che crea, da ottobre a dicembre, uno spazio comune in cui gli amanti del cinema europeo possono vedere, in luoghi diversi nei 28 Stati membri e nelle 24 lingue ufficiali dell'Unione, i 3 film finalisti del Premio LUX.

Il trofeo del Premio LUX - © European Union 2013 - European Parliament
© European Union 2013 - European Parliament

Con i film finalisti del Premio LUX 2014 il Parlamento europeo vi fa viaggiare in tre diverse realtà. I film condividono il tema della gioventù, filtrato dallo sguardo personale dei tre autori.

Con Ida, di Paveł Pawlikovski, ci troviamo nella Polonia del 1962 dove Anna, una giovane orfana cresciuta in un convento sta per prendere i voti. Apprende di avere una parente ancora in vita, Wanda, la sorella di sua madre. Anna scopre quindi di essere ebrea e inizia, insieme alla zia, un viaggio alla scoperta del tragico passato della loro famiglia, di loro stesse e delle loro origini. Entrambe stanno cercando di andare avanti ma solo una di loro ci riuscirà.

Cèline Sciamma, la regista di Bande de Filles ci porta invece in una periferia parigina dove troviamo Marieme, una sedicenne con scarso rendimento scolastico, che si sente oppressa dalla sua famiglia e mal sopporta il comportamento dominante dei ragazzi del vicinato. Per unirsi a una banda di sue coetanee abbandonerà gli studi, cambierà il suo nome e il suo aspetto, sperando di trovare in questo modo la propria libertà.

Con Rok Biček andiamo nel suo paese, la Slovenia. Il suo film Razredni Sovražnik (Class Enemy) scava nel microcosmo di una classe liceale alle prese con un insegnante particolarmente severo. A causa di una enorme differenza nel modo di intendere la vita, il rapporto tra gli studenti e il loro supplente di lingua tedesca è molto teso e la consapevoleza che la realtà non è solo tinta di bianco o di nero giunge troppo tardi.

I LUX film Days a Roma sono organizzati in collaborazione con il Medfilm Festival, l'Istituto Polacco di Cultura, l'Ambasciata Slovena e l'Istituto Francese in Italia.

Per sapere di più sul Premio LUX e sulle proiezioni dei tre film in concorso nei 28 Stati membri dell'UE, vi rimandiamo ai link a destra.

Vi informiamo che tutte le nostre proiezioni sono gratuite e che i film possono essere votati per assegnare la menzione speciale del pubblico.

Buona visione e buon LUX a tutti!

 

Il Premio LUX

La cultura riveste un ruolo fondamentale nella costruzione delle nostre società. Consente una migliore comprensione reciproca e ci aiuta a rispettare la diversità accomunandoci.
Il cinema è lo specchio della società odierna e spesso della società futura: racconta storie, talvolta le nostre storie. Il film ci ricorda persone, luoghi, avvenimenti e momenti della nostra vita. Ci commuove e ci ispira, ampliando i nostri orizzonti. Arricchisce il dibattito e talvolta lo crea.

È per questo motivo che nel 2007 il Parlamento europeo ha lanciato il Premio LUX per il cinema, con l'intento di migliorare la distribuzione dei film in tutta Europa stimolando la riflessione e il dibattito su scala europea. Il Premio persegue due obiettivi principali: in primo luogo, focalizzare il dibattito pubblico sull'Unione europea e le sue politiche e, in secondo luogo, sostenere la circolazione di (co)produzioni europee all'interno dell'Unione.

3 film, 24 lingue, 28 paesi

L'iniziativa del Parlamento europeo è unica perché crea una piattaforma di condivisione sui temi sollevati dai film e consente ai cittadini di guardare i film nella propria lingua. In generale infatti sono pochissimi i film europei che possono superare le barriere linguistiche e raggiungere il pubblico voluto su così ampia scala.

Il Parlamento europeo è attivamente impegnato a promuovere la diversità culturale e linguistica. I suoi poteri legislativi gli conferiscono un ruolo cruciale nella definizione delle politiche dell'Unione europea che incidono sulla vita quotidiana di 500 milioni di cittadini. Le sue competenze abbracciano questioni chiave come l'immigrazione, l'integrazione, la povertà, la libertà di espressione, i diritti della donna e altro ancora.

Il Premio LUX è un modo innovativo di comunicare con approcci diversi su questi importanti settori della politica europea e di sostenere la diversità culturale e linguistica con un'iniziativa concreta.

Con questo premio il PE promuove la distribuzione dei 3 film finalisti sottotitolandoli nelle 24 lingue ufficiali e fornendoli in formato digitale (DCP) a ciascun paese.

Menzione speciale del pubblico

I LUX Film Days sono un'esperienza culturale unica che supera i confini e che crea, da ottobre a dicembre, uno spazio pubblico unico in cui gli amanti del cinema europeo possono vedere, in luoghi diversi nei 28 Stati membri e nelle 24 lingue ufficiali europee, i 3 film finalisti del Premio LUX.

Ma soprattutto il pubblico è invitato a esprimere e confrontare le proprie opinioni attraverso dibattiti e sui media sociali, nonché a votare per il film favorito sul sito www.luxprize.eu o sulla pagina Facebook del LUX Film Prize, assegnando una "Menzione speciale del pubblico".

Vi aspettiamo dunque per vedere e votare i tre finalisti. Per le proiezioni a Roma consultate il programma tra i link a destra.